VALENTINO ROSSI DÀ L’ADDIO ALLE CORSE. LA GARA DI COLORA DI GIALLO - informazionefacile
VALENTINO ROSSI DÀ L’ADDIO ALLE CORSE. LA GARA DI COLORA DI GIALLO
CAMPIONATO DI SERIE A. NONA GIORNATA
25 Ottobre 2021
CAMPIONATO DI SERIE A. DODICESIMA GIORNATA
10 Novembre 2021

VALENTINO ROSSI DÀ L’ADDIO ALLE CORSE. LA GARA DI COLORA DI GIALLO

DOMENICA 24 OTTOBRE HA CORSO L’ULTIMA GARA ITALIANA

image_pdfimage_print

L’ADDIO.

  • Domenica 24 ottobre Valentino Rossi ha corso la sua ultima gara italiana.
  • Valentino Rossi è uno dei piloti più forti del motociclismo internazionale.
  • La sua ultima gara italiana si è svolta a Misano Adriatico in Emilia Romagna.
  • Misano Adriatico si trova vicino a Tavullia.
  • Valentino Rossi è nato e cresciuto a Tavullia.
  • Era il Gran Premio dell’Emilia Romagna, la terzultima gara del Motomondiale.
  • Valentino Rossi ha detto che sarebbe stata una gara molto speciale per lui.
  • Circa 35mila spettatori sono accorsi per salutare Rossi.
  • Le tribune erano piene di tifosi con bandiere gialle con il numero 46.
  • Le bandiere erano gialle perché il giallo è il colore preferito d Valentino.
  • Il giallo è il colore dei suoi caschi, delle sue magliette; Valentino colora di giallo tutto quello che può.
  • Valentino Rossi ha infatti sempre corso con il numero 46.
  • È stato un momento molto emozionante.
  • Al link di seguito potete vedere un video del saluto di Valentino Rossi ai suoi fan:
  • Clicca QUI per vedere il video.
  • Il profilo ufficiale della MotoGP ha dedicato un post sui social a Valentino Rossi.
  • Il post diceva:
    • «Addio Valentino! Eroe, icona e ispirazione per tanti in Italia e nel mondo».
  • Le Frecce tricolori hanno partecipato all’addio italiano di Valentino.
  • Rossi correrà altre due gare del Motomondiale prima di ritirarsi.
  • Le gare saranno in Portogallo e in Spagna.
  • Tuttavia, in classifica è piuttosto indietro.
  • Si trova infatti al ventesimo posto.

L’ANNUNCIO DEL RITIRO.

  • Valentino Rossi ha annunciato il ritiro ad agosto 2021.
  • Durante una conferenza stampa ha annunciato che si sarebbe ritirato alla fine del Motomondiale del 2021.
  • Valentino Rossi ha detto:
    • «Mi ero dato un tempo e ho deciso di smettere a fine anno. Sarà la mia ultima mezza stagione in MotoGP.
    • Mi dispiace un sacco, avrei voluto correre per altri 20-25 anni ma purtroppo non è possibile.
    • È stata una decisione difficile, ma bisogna capirla. In tutti gli sport i risultati fanno la differenza e credo che quella di ritirarmi a fine stagione sia la scelta giusta.
    • È un momento molto triste, è difficile sapere che l’anno prossimo non correrò in MotoGP.
    • Ho fatto questo per quasi trent’anni e dal 2022 la mia vita cambierà.
    • È stato tutto grandioso, mi sono divertito tantissimo, è stato un percorso lungo e divertente”
  • La decisione di ritirarsi dalle gare era prevedibile.
  • Questo a causa dell’età di Rossi e dei risultati delle ultime stagioni.

LA STRAORDINARIA CARRIERA DI VALENTINO ROSSI.

  • Valentino Rossi è un’icona dello sport italiano.
  • È stato infatti uno dei piloti più forti al mondo.
  • Per i tifosi italiani Rossi è stato davvero un eroe.
  • Rossi è un personaggio di grande fascino.
  • È molto estroverso ed è anche famoso per i suoi festeggiamenti.
  • Il numero della sua maglia, 46 è diventato un vero e proprio simbolo.
  • Ma ripercorriamo insieme i suoi traguardi!
  • Valentino Rossi ha vinto ben nove titoli mondiali.
  • È l’unico pilota ad avere vinto titoli mondiali in quattro classi diverse:
    • Classe 150;
    • Classe 250;
    • Classe 500;
  • (le diverse classi si riferiscono alle diverse moto utilizzate nelle gare).
  • Ha vinto l’ultimo titolo mondiale nel 2009.
  • Rossi ha disputato 423 disputate e ne ha vinte 115.
  • E fuori dalla pista?
  • Nel 2005 Rossi ha pubblicato il libro ‘Pensa se non ci avessi provato. L’autobiografia’.
  • Sempre nel 2005 ha ricevuto la laurea in honoris causa in comunicazione e pubblicità per le organizzazioni dall’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”.
Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *