VACCINO COVID: 100 PREMI NOBEL : "SOSPENDERE I BREVETTO"
VACCINO COVID: 100 PREMI NOBEL E 75 EX CAPI DI STATO: “SOSPENDERE I DIRITTI DI BREVETTO”
CHE COSA SI PUO' FARE: ECCO I COLORI
I COLORI DELLE REGIONI DA LUNEDÌ 12 APRILE
12 Aprile 2021
ERDOGAN A DRAGHI: TOTALE MALEDUCAZIONE
17 Aprile 2021

VACCINO COVID: 100 PREMI NOBEL E 75 EX CAPI DI STATO: “SOSPENDERE I DIRITTI DI BREVETTO”

LA RICHIESTA RIVOLTA AGLI Stati Uniti

image_pdfScarica PDF
  • 175 personalità del mondo hanno scritto una lettera al presidente degli Stati Uniti Joe Biden.
  • Nella lettera. chiedono la sospensione della proprietà intellettuale sui vaccini.
  • La proprietà intellettuale, cioè i brevetti, impediscono ai Paesi poveri di produrre i vaccini senza pagare i diritti alle case farmaceutiche che li hanno brevettati.
  • Ecco un brano della lettera:
  • “”Il mondo ha visto uno sviluppo senza precedenti di vaccini sicuri ed efficaci, in gran parte grazie agli investimenti pubblici statunitensi. Eppure per la maggior parte del mondo l’accesso al vaccino è ancora una lontana speranza”.
  • . Questa lettera porta le firme, tra le altre, di politici come Gorbaciov, Romano Prodi, Mario Monti, Francoise Hollande.
  • Anche molti premi Nobel hanno firmato.
  • La lettera è frutto di un’iniziativa coordinata dalla People’s Vaccine Alliance, di cui fanno parte Oxfam, Emergency e altre 50 organizzazioni internazionali che si occupano di salute nel mondo.
  • La sospensione dei brevetti riduce il costo dei vaccini e permette anche agli abitanti dei Paesi poveri di vaccinarsi.
  • India e Sud Africa in rappresentanza di 60 paesi  avevano presentato  una richiesta simile  all’Organizzazione mondiale del commercio. 
  • Quasi tutti i paesi occidentali, Italia compresa hanno respinto la proposta.
  • Chi ha firmato il vaccino ha detto anche che non vaccinare la popolazione dei Paesi poveri avrebbe un effetto negativo sull’economia globale.
  • Il Fondo monetario internazionale ha ripetuto più volte questo concetto.
  • La lettera dice “Il mondo ha visto uno sviluppo senza precedenti di vaccini sicuri ed efficaci, in gran parte grazie agli investimenti pubblici statunitensi.
  • Quindi sono i cittadini americani che hanno reso possibili i vaccini.
  • È giusto che ora multinazionali del farmaco possano detenere i brevetti in esclusiva?
  • Astra-Zeneca ha detto che venderà i vaccini senza guadagni fino alla fine dell’epidemia.
  • Pfizer, invece, ha già messo a bilancio 15 miliardi di utili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *