USA: IMMIGRATI CLANDESTI. FIGLI SEPARATI DAI GENITORI - informazionefacile
USA: IMMIGRATI CLANDESTI. FIGLI SEPARATI DAI GENITORI
GIAPPONE: TERREMOTO A OSAKA
18 Giugno 2018
CASO AQUARIUS
13 Giugno 2018

USA: IMMIGRATI CLANDESTI. FIGLI SEPARATI DAI GENITORI

image_pdf
  • Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha deciso una stretta sull’immigrazione clandestina.
  • Quando la polizia ferma gli immigrati clandestini i figli sono separati dai genitori.
  • I genitori, infatti, vengono portati in carcere.
  • mentre i figli di minore erà, che per legge non possono andare in prigione, vengono separti dai genitori e portati in centri accoglienza.
  • I giornalisti che hanno visitato i centri di accoglienza hanno detto che questi centri assomigliano in realtà a carceri.
  • I bambini, ad esempio, possono uscire all’aperto solo due ore al giorno.
  • Sembra che la stessa sorte tocchi anche ai richiedenti asilo “regolari” che hanno pieno diritto ad entrare negli Stati Uniti.
  • Questi rifugiati dovrebbero entrare da ingressi ufficiali da cui non dovrebbero essere respinti.
  • I giornalisti, però, hanno verificato che la polizia blocca questi ingressi.
  • I rifugiati, perciò, sono costretti ad utilizzare i varchi usati dai clandestini.
  • Per questo motivo sono rimpatriati e detenuti.
  • Molti politici americani, anche del partito Repubblicano (il partito di Trump) stanno insorgendo contro queste decisioni.
  • Anche la moglie dell’ex presidente Bush ha detto che questi comportamenti sono crudeli e devono cessare al più presto.
  • Un documento ufficiale dice che tra il 19 aprile e il 31 maggio 1.995 bambini sono stati separati da 1.940 genitori.
Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.