16 Giugno 2021 |

Tempo di lettura: 5'

UNGHERIA: UNA LEGGE CONTRO GLI ARGOMENTI LGBT PER I MINORENNI

LA LEGGE VOLUTA DAL GOVERNO ORBÁN

manifestazione contro la legge in Ungheria contro LGBT
  • Martedì  15 giugno il Parlamento ungherese ha approvato una legge che paragona  l’omosessualità alla pedofilia.
  • Questa legge  impedirà di parlare di omosessualità  e di ogni problema di identità sessuale dove ci sono dei minorenni.
  • Il partito di estrema destra Fidesz aveva presentato la legge.
  • Fidesz è il partito del primo ministro Viktor Orbán.

  • Molte associazioni hanno spiegato che questa legge danneggerà i diritti dei minorenni che sanno di essere omosessuali o non si sentono di appartenere al loro sesso di nascita.
  • Serie televisive come Friends o film come Harry Potter potrebbero essere vietate ai minori, sempre perché parlano di omosessualità.
  • A dicembre il governo di Orbán aveva approvato una modifica della costituzione che vieta il matrimonio e l’adozione alle coppie omosessuali.
  • Questa legge va contro tutta la comunità LGBT.
  • Il partito di Orbán ha spiegato questa legge dicendo che serve «a rafforzare la protezione delle famiglie ungheresi e la sicurezza dei nostri bambini».
CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *