17 Novembre 2019 |

Tempo di lettura: 5'

SERBIA: L’UOMO DEI 750 CANI

di Lisa Poli
  • In Serbia, nella zona della città di Nis,  esiste un canile che oggi ospita 750 cani.
Caratina dei Balcani. Al centro la Serbia
  • La struttura è stata fondata dal signor Sasha  Pesic  che, un giorno del 2008,  ha trovato 4 cuccioli abbandonati.
  • Poco per volta la famiglia è cresciuta e oggi i cani che Sasha accudisce sono diventati appunto 750.
  • Sasha si occupa personalmente degli animali, insieme a 6 volontari.

 

Sasha e i suo cani

 

  • I cani sono curati, coccolati e i volontari si occupano anche di giocare con loro.
  • Inoltre ogni cane è sterilizzato, vaccinato e dotato di un microchip perché sia pronto per l’adozione.
  • Negli anni, infatti, il canile ha ospitato circa 1200 cani e,  fino ad oggi, 450 sono stati adottati.
  • Il canile esiste grazie all’impegno di Sasha e dei volontari e alle donazioni che arrivano da tutto il mondo.
  • Il canile ha avuto bisogno di nuovi spazi e ha occupato terreni privati abbandonati .
  • I proprietari dei terreni hanno denunciato Sasha per questa occupazione, ma migliaia di persone si sono mobilitate attraverso una petizione e le autorità hanno congelato le denunce mentre cercano nuove soluzioni.
  • Sasha sostiene che le istituzioni non si occupino adeguatamente del randagismo, ma ricorda anche che avere un cane è una  grande responsabilità e che l’abbandono degli animali non è una soluzione, ma un grave problema.
CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *