14 Aprile 2020 |

Tempo di lettura: 12'

UN SECOLO DI CANZONI. 1950/1 LA LUNA ROSSA

LUNA ROSSA.

di Vincenzo De Crescenzo / Antonio Vian.

LA MUSICA.

  •  Luna Rossa è una canzone napoletana del 1950.
  • Il primo interprete fu Giorgio Consolini
  • Luna Rossa è un’importante canzone che cambiò la tradizione musicale della Canzone Napoletana.
  • Luna Rossa è importante sia per la musica che per il testo-
  • Il suo ritmo innovativo è infatti quello di beguine.
  • Beguine è un ritmo e un ballo proveniente dai Caraibi.
  • L’autore della musica è il compositore Antonio Vian pseudonimo di Antonio Viscione.
Antonio Viscione  (Antonio Vian) autore della musica della canzone.

IL TESTO.

  • Luna Rossa parla di un uomo triste che vaga di notte per la strada.
  • L’uomo spera che la sua amata si affacci al balcone.
  • L’uomo parla alla luna e le chiede se vedrà la sua amata.
  • Ma la luna gli risponde ‘ca nun ce sta nisciune (qua non c’è nessuno).
  • L’autore delle parole è il poeta Vincenzo De Crescenzo.
Vincenzo De Crescenzo, autore del testo della canzone.

IL SUCCESSO.

  • Luna Rossa ebbe un grande successo anche all’estero e fu cantata da Frank Sinatra, Ella Fitzgerald e Dean Martin
  • In Italia fu cantata da molti interpreti fra cui Claudio Villa, Roberto Murolo, Renato Carosone, Renzo Arbore, Massimo Ranieri, Mia Martini, Lucio Dalla.

https://youtu.be/UWB6BrLwDAs?list=RDUWB6BrLwDAs

 

IL TESTO IN ITALIANO.

 Vado distrattamente, abbandonato…
Gli occhi sotto il cappello, nascosti,
Mani in tasca e bavero alzato…
Vado fischiettando alle stelle che sono spuntate…

E la luna rossa mi parla di te,
Io le chiedo se mi aspetti,
E mi risponde: “se lo vuoi sapere,
Qui non c’e’ nessuna donna…”

E io dico il tuo nome per vederti,
Ma, tutta la gente che parla di te,
Risponde: “e’ tardi, cosa vuoi sapere?!
Qui non c’e’ nessuna donna!…”

Luna rossa,
chi sara’ sincera con me?
Luna rossa,
Se n’e’ andata l’altra sera
Senza vedermi…

E io dico ancora che mi aspetta,
Sotto il balcone, stanotte alle tre,
E prega i santi per vedermi…
Ma non c’e’ nessuna donna…

Ho tenuto piu’ di mille appuntamenti…
Ho fumato tantissime sigarette…
Tante tazze di caffe’ mi sono bevuto…
Mille boccucce amare ho baciato…

E la luna rossa mi parla di te.

 

LA CANZONE NAPOLETANA.

  • Negli Anni ’50 la Canzone Napoletana ebbe una grande popolarità.
  • Le sue canzoni avevano successo come quelle in lingua italiana.
  • Nel 1951 ci fu il primo Festival della Canzone Italiana chiamato anche il Festival di Sanremo
  • La canzone Grazie dei fiori, cantata da Nilla Pizzi vinse il Festival di Sanremo del 1951
  • Appena un anno dopo, nel 1952 iniziò il Festival della Canzone Napoletana chiamato anche il Festival di Napoli.
  • Il Festival di Napoli del 1952 fu vinto La canzone Desiderio ‘e Sole, cantata anche da Nilla Pizzi e da Franco Ricci vinse Festival di Napoli del 1952.
  • Negli Anni ’50 molte canzoni napoletane divennero celebri.
  • E molti celebri cantanti le interpretarono.
CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *