UCCISA GIORNALISTA PALESTINESE – informazionefacile
UCCISA GIORNALISTA PALESTINESE
la russia blocca i porti ucraini
LA RUSSIA BLOCCA I PORTI UCRAINI
12 Maggio 2022
NATO IN BREVE. FINLANDIA E SVEZIA CHIEDONO DI ENTRARE
16 Maggio 2022

UCCISA GIORNALISTA PALESTINESE

VOLTO NOTO DI AL-JAZEERA DOCUMENTAVA LA PALESTINA

uccisa giornalista palestinese

IL FATTO: UCCISA GIORNALISTA PALESTINESE.

  • Oggi 12 maggio si svolgono i funerali della giornalista uccisa.
  • Mercoledì 11 maggio nel campo profughi di Jenin in Cisgiordania è stata uccisa una giornalista palestinese.
  • Si chiamava Shireen Abu Akleh.
  • Soldati israeliani stavano compiendo un’azione militare nel campo profughi per arrestare un presunto terrorista.
  • La giornalista era sul posto per documentare il fatto.
  • Durante l’azione anche un altro giornalista è rimasto ferito.
  • Le testimonianze dei giornalisti presenti dicono che i militari israeliani hanno colpito la giornalista e il suo collega volontariamente.
  • Il primo ministro israeliano, Naftali Bennett, invece, sostiene che è probabile che i palestinesi abbiano ucciso la giornalista durante uno scontro a fuoco.

CHI ERA LA GIORNALISTA UCCISA.

  • La giornalista, Shireen Abu Akleh, aveva 51 anni e lavorava per Al-Jazeera,  rete televisiva in lingua araba.
  • La giornalista, nata a Gerusalemme,  si iscrive  prima alla facoltà di Architettura dell’Università in Giordania.
  • Poi prosegue  gli studi in giornalismo all’Università, sempre in Giordania.
  • Dopo la laurea, torna nei Territori palestinesi e inizia a lavorare per alcuni  emittenti locali, tra cui Radio Voce della Palestina.
  • Dal 1997 lavora con Al-Jazeera.
  •  Per questa TV ha svolto servizi da Gerusalemme Est ulle vicende palestines e anche sulla politica israeliana.
  • È famosa in tutto il Medio Oriente per i suoi reportage sul conflitto israelo-palestinese.
  • Il sindacato palestinese della stampa ha immediatamente organizzato a Gaza una commemorazione.

I GIORNALISTI PALESTINESI UCCISI NEGLI ULTIMI 20 ANNI.

  • Il Comitato per la protezione dei giornalisti dell’ONU (Cpj) tiene il conto dei giornalisti uccisi dal 2000.
  • Il 2000 è l’anno in cui è iniziata la Seconda Intifada.
  • Il Cpj registra 30 giornalisti morti.
  • Ricordiamo il caso di Yaser Murtaja ucciso nel 2018.
  • Molti giornalisti palestinesi, inoltre, sono stati detenuti in carceri israeliane.
  •  Attualmente sono 16 i reporter.
  • Tra gennaio 2020 e marzo 2022 26 giornalisti palestinesi hanno conosciuto il carcere in Israele.

LEGGI ANCHE: LA STRISCIA DI GAZA. LA SUA STORIA IN BREVE LA CISGIORDANIA. LA SUA STORIA IN BREVE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *