13 Dicembre 2018 |

Tempo di lettura: 4'

STRASBURGO: UCCISO L’ATTENTATORE

IL FATTO.

  • Si chiamava Cherif Chekatt aveva 29 anni. Era nato in Francia da genitori nati in Marocco.
  • Martedì 11 dicembre aveva compiuto una strage ai mercatini di Natale di Strasburgo.
  • Aveva ucciso 3 persone e ne aveva ferite 13.
  • Tre dei feriti sono ancora in pericolo di vita (tra di loro anche la vittima italiana, un ragazzo di 28 anni).
  • Giovedì 13 dicembre di sera la polizia, che da 2 giorni dava la caccia al killer lo ho trovato e lo ha ucciso.
  • La versione ufficiale dello scontro afferma che Chekatt è stato il primo a sparare.

CHI ERA CHERIF CHEKATT.

  • Chekatt era un delinquente comune: era già stato arrestato 27 volte come delinquente comune.
  • Chekatt era già stato arrestato 27 volte per reati comuni.
  • In prigione Chekatt si era radicalizzato, cioè si era avvicinato a un credo islamico radicale.
  • Alcuni testimoni hanno sentito l’attentatore urlare “Allah è grande” prima di uccidere e ferire le sue vittime.

 

CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *