SENTENZA PER LA MORTE DI VANNINI - informazionefacile
SENTENZA PER LA MORTE DI VANNINI
ZANARDI: INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE CRANIO-FACCIALE
27 Settembre 2020
MALTEMPO: ALLUVIONE IN LIGURIA E PIEMONTE
3 Ottobre 2020
Mostra tutto

SENTENZA PER LA MORTE DI VANNINI

CIONTOLI CONDANNATO A 14 ANNI. FIGLI E MOGLIE A 9 ANNI

image_pdfScarica PDF

IL FATTO.

  • Marco Vannini era un ragazzo di 20 anni.
  • La sera del 17 maggio del 2015 (5 anni fa) telefona ai genitori per avvertirli che dormirà a casa della famiglia Ciontoli, la famiglia della fidanzata.
  • La casa è a Ladispoli, vicino a Roma.
  • Alle 11, mentre Marco sta facendo una doccia, Antonio Ciontoli (il padre della fidanzata) gli spara un colpo di pistola e lo ferisce tra la spalla e il torace.
  • I motivi del ferimento non sono chiari.
  • Antonio Ciontoli è un sottufficiale della Marina Militare.

LA MANCATA RICHIESTA DI AIUTO.

  • Circa 40 minuti più tardi, intorno alle 23:40,  Federico Ciontoli (figlio di Antonio) telefona al 118 chiede aiuto per “un ragazzo che ha avuto un malore”
  • Dopo poco Federico dice al 118 che l’allarme è rientrato.
  • L’operatore del 118 ricorda di aver sentito delle strane urla in sottofondo “come di una persona che dicesse di voler parlare con i suoi genitori”.
  • 30 minuti dopo, dalla casa parte una nuova telefonata con la richiesta di un’ambulanza.
  • Anche durante questa telefonata la gravità dell’accaduto non viene detta.
  • Quando l’ambulanza arriva gli operatori trovano Marco in agonia.
  • Trasportato in ospedale in elicottero, Marco è dichiarato morto.

I PROCESSI.

  • La sentenza di primo grado per l’omicidio  ha condannato Antonio Ciontoli a 14 anni di reclusione per omicidio volontario.
  • Il figlio Federico, Martina la figlia (fidanzata di Marco)  e la moglie Maria Pezzillo sono stati condannati a 3 anni di carcere per omicidio colposo.
  • Nel processo di appello la pena di Antonio Ciontoli è ridotta a 5 anni; i 3 anni per i familiari sono confermati.
  • Il 7 febbraio 2020 la Cassazione dispone un nuovo processo d’appello.
  • Mercoledì 30 settembre il tribunale  ha condannato Antonio Ciontoli a 14 anni.
  • I due figli e la moglie sono stati condannati a 9 anni e 4 mesi.
  • I giudici hanno stabilito che Marco non è morto per la ferita, ma per i mancati soccorsi.
  • Ora le persone condannate potranno ricorrere contro la sentenza.

I GENITORI DI MARCO.

  • Marco era figlio unico.
  • I genitori di Marco durante questi 5 anni si sono sempre impegnati perché la verità su quanto accaduto al figlio venisse alla luce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *