RUSSIA: CONTINUANO LE PROTESTE PER NAVALNY - informazionefacile
RUSSIA: CONTINUANO LE PROTESTE PER NAVALNY
COLPO DI STATO MILITARE IN MYANMAR (BIRMANIA)
1 Febbraio 2021
CHI È AUNG SAN SUU KYI
1 Febbraio 2021

RUSSIA: CONTINUANO LE PROTESTE PER NAVALNY

CIRCA 5 MILA ARRESTI, FERMATA E RILASCIATA ANCHE LA MOGLIE YULIA

image_pdfScarica PDF
  • Navalny, oppositore politico del Presidente russo Vladimir Putin, è stato arrestato il 17 gennaio 2021. Ne avevamo parlato qui https://informazionefacile.it/il-dissidente-russo-navalny-e-tornato-in-russia-ed-e-stato-arrestato/
  • La polizia russa aveva fermato Navalny al suo rientro in Russia dalla Germania dove era stato curato in seguito ad un tentativo di avvelenamento. Ne avevamo parlato qui https://informazionefacile.it/navalny-e-stato-avvelenato-2/
  • Dal carcere il dissidente aveva spronato i cittadini a scendere in piazza.
  • I cittadini hanno risposto all’appello con manifestazioni in molte città russe.
  • Migliaia di persone, infatti, stanno scendendo in piazza per chiedere la liberazione di Navalny.
  • La polizia russa sta reagendo alle proteste con violenza.
  • Ci sono molte persone ferite.
  • Ieri, 31 gennaio, la polizia russa ha arrestato circa 5.000 persone.
  • La polizia ha fermato anche Yulia Navalnaya, moglie di Navalny, e l’ha rilasciata qualche ora dopo.
  • Yulia stava andando insieme ad un gruppo di manifestanti verso il carcere dove è rinchiuso Navalny.
  • L’Unione Europea e gli Stati Uniti hanno criticato duramente le violenze della polizia russa.

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *