30 Ottobre 2017 |

Tempo di lettura: 3'

ROMA: AGGRESSIONE RAZZISTA A GIOVANE BENGALESE

  • Sabato 28 ottobre a Roma un gruppo di giovani ha aggredito un ragazzo bengalese di 27 anni.
  • Il giovane bengalese era uscito dal ristorante dove lavora e stava andando  a casa.
  • Un gruppo di giovani ha iniziato a insultarlo dicendogli “negro di m… tornatene a casa” e lo ha picchiato soprattutto al viso.
  • Il ragazzo è stato soccorso da una pattuglia della polizia ed è stato ricoverato in ospedale.
  • Il ragazzo dovrà essere operato e la prognosi è di 30 giorni.
  • Lunedì 30 ottobre è stato arrestato  per quest’aggressione Alessio Manzo, un ragazzo di 19 anni accusato di tentato omicidio aggravato dall’odio razziale.
  • Manzo è considerato un ultras romanista vicino ai gruppi di estrema destra come «Roma ai romani».
  • Manzo ha agito con 4 complici, uno di questi è minorenne.
  • Il bengalese, intervistato in ospedale, ha detto che due ragazze che erano insieme agli aggressori lo hanno difeso.
CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *