REGNO UNITO: IL NUOVO PRIMO MINISTRO – informazionefacile
REGNO UNITO: IL NUOVO PRIMO MINISTRO
REGNO UNITO: LA PRIMA MINISTRA BRITANNICA SI DIMETTE
21 Ottobre 2022
LULA HA VINTO LE ELEZIONI IN BRASILE
31 Ottobre 2022

REGNO UNITO: IL NUOVO PRIMO MINISTRO

GIOVANE, RICCO, INDUISTA E POCO CONOSCIUTO IN POLITICA

  • Liz Truss si era dimessa da Primo Ministro del Regno Unito la settimana scorsa.
  • il suo governo è durato solo 44 giorni.
  • Alcune scelta sbagliate in campo economico, infatti,  avevano costretto la Banca Centrale inglese a sostenere la sterlina che aveva perso molto valore.
  • Lunedì 25 ottobre è stato eletto a capo del partito conservatore il deputato britannico Rishi Sunak.
  • Nel Regno Unito chi è a capo del partito di maggioranza diventa automaticamente il nuovo capo del governo.
  • Sunak sarà il primo capo del governo britannico non bianco.
  • Sarà, inoltre, il più giovane  capo del governo dal 1812 – ha 42 anni – e uno dei più ricchi.

CHI È RISHI SUNAK.

  • Sunak è nato in Inghilterra da genitori di organi indiana.
  • È induista ha lavorato in campo finanziario, arricchendosi.
  • Nel 2009 ha sposato un’ereditiera e imprenditrice indiana: Akshata Murthy.
  • Marito e moglie sono inclusi nella lista delle 250 persone più ricche del Regno Unito.
  • Sunak si è dato alla politica da poco tempo, anche se era iscritto al Partito Conservatore fin da ragazzo.
  • Sunak è diventato ministro dell’economia (ministro dello scacchiere è chiamato in Inghilterra) durante il governo Johnson.
  • Sunak ha gestito bene gli aiuti alle persone in difficoltà durante la pandemia.
  • La sua popolarità era diminuita questa primavera per alcuni scandali.
  • La moglie infatti non ha la residenza in Inghilterra e per questo motivo non paga le tasse in Inghilterra.
  • Si è saputo che Sunak, inoltre, aveva pensato di trasferirsi negli Stati Uniti dimostrando poco attaccamento all’Inghilterra.
  • Poiché Sunak è un politico giovane è quindi si ignora quale sarà il suo programma politico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *