PARIGI: DECAPITATO UN PROFESSORE PER LE VIGNETTE SU MAOMETTO - informazionefacile
PARIGI: DECAPITATO UN PROFESSORE PER LE VIGNETTE SU MAOMETTO
LONDRA DIVENTA UNA ZONA AD ALTO RISCHIO
16 Ottobre 2020
LA POLONIA VIETA L’ABORTO ANCHE IN CASO DI MALFORMAZIONE DEL FETO
23 Ottobre 2020
Mostra tutto

PARIGI: DECAPITATO UN PROFESSORE PER LE VIGNETTE SU MAOMETTO

CHARLIE HEBDO AVEVA PUBBLICATO DI NUOVO LE VIGNETTE

image_pdfScarica PDF

IL FATTO.

  • Nel pomeriggio di venerdì 16 ottobre vicino a Parigi (a Conflans Saint-Honorine) un ragazzo di 18 anni ha ucciso e decapitato un professore di storia e geografia del liceo locale.
  • Il professore, alcuni giorni prima aveva mostrato in classe le vignette di Charlie Hebdo su Maometto.
  • il professore aveva mostrato le vignette durante una lezione sulla libertà d’espressione.
  • L’assassino (di origini cecene) ha minacciato i poliziotti arrivati con un coltello.
  • I poliziotti hanno ucciso il diciottenne con 10 colpi.
  • Prima di essere ucciso, il ragazzo ha pubblicato sui suoi profili social le immagini della sua azione.

CHARLIE HEBDO.

  • Charlie Hebdo è un rivista settimanale francese satirica.
  • Uno dei bersagli della satira della rivista erano le religioni (cristiana, ebraica, musulmana).
  • Il giornale aveva pubblicato alcune vignette satiriche su Maometto.
  •  Il 7 gennaio 2015 alcuni terroristi di Al-Qaeda avevano attaccato la redazione del settimanale e hanno ucciso 12 persone, mentre i feriti sono stati 11.
  • Di recente è iniziato il processo agli attentatori.
  • In quell’occasione Charlie Hebdo aveva ripubblicato le vignette.
  • Dopo questo fatto, a fine settembre,  c’era stato un nuovo atto terroristico: due persone erano state accoltellate vicino alle vecchia sede del giornale.

1 Comment

  1. arie ha detto:

    musulmani… Francia 🇫🇷 è piena di loro.questa non è la prima volta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *