12 Aprile 2016 |

Tempo di lettura: 2'

Panama Papers e i politici

Problemi per Islanda e Regno Unito

  • Lunedì 4 aprile sono stati diffusi i documenti riservati sulla gestione di società e conti bancari in paradisi fiscali.
  • Il primo ministro islandese è risultato collegato a società con conti nei paradisi fiscali.
  • In seguito alle dimostrazioni contro di lui il primo ministro islandese è stato sostituito e in autunno ci saranno elezioni anticipate.
  • Il primo ministro inglese, David Cameron, risulta coinvolto nello scandalo.
  • Prima di entrare in politica (nel 2010) Cameron aveva interessi in una società di suo padre che aveva sede in un paradiso fiscale.
  • Cameron per giorni non era stato trasparente su questa vicenda.
CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *