20 Ottobre 2019 |

Tempo di lettura: 6'

ONU: VENEZUELA E LIBIA NEL CONSIGLIO DEI DIRITTI UMANI

onu cessate il fuoco gaza-israele
  • Venezuela e Libia sono tra i 14 Paesi eletti per un mandato triennale al Consiglio dei Diritti Umani delle Nazioni Unite.
  • L’elezione di questi Paesi ha suscitato diverse polemiche.
  • Il regime di Nicolás Maduro è accusato di ricorrere a intimidazioni, torture, violenze e assassini.
  • La Libia è nel mirino per i campi di detenzione per migranti..
  • Tra  47 membri del Consiglio dei Diritti Umani delle Nazioni Unite ci sono attualmente anche Arabia Saudita, Filippine e Cuba.
  • Il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha annunciato l’assegnazione di una miniera d’oro a ciascuno dei governatori ‘bolivariani’ del Paese, per finanziare le loro spese di gestione del territorio.
  • La misura esclude i governatori dell’opposizione. Questa notizia è riportata dal sito di informazione Panorama.
  • L’annuncio di Maduro è stato fatto ieri durante un incontro con i governatori al Palazzo Miraflores, sede dell’esecutivo venezuelano a Caracas.
  • “Ho deciso di assegnare una miniera d’oro produttiva a ciascuno dei governatori presenti qui.
  • Sarà attuato, attraverso il Piano minerario tricolore, un nuovo modello di alleanza strategica tra le attività primarie e correlate ai minerali strategici con enti pubblici, governi e società di protezione sociale del Paese”, ha dichiarato Maduro.
  • Maduro ha inoltre assegnato a tutti gli Stati del Paese come “modalità di investimento a uso libero” un milione di Petro (la criptovaluta venezuelana) bimestrali a partire da novembre”.
CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *