18 Giugno 2019 |

Tempo di lettura: 4'

NUOVO BRACCIO DI FERRO SALVINI/ONG

  • La nave Sea Watch 3 appartiene a una ONG (Organizzazione Non Governativa) tedesca.
  • Questa nave ha soccorso il 12 giugno 52  migranti.
  • Il governo italiano e soprattutto il suo ministro dell’Interno, Matteo Salvini, nega lo sbarco in porti italiani ai migranti.
  • Il 15 giugno sono stati fatti sbarcare donne, bambini e alcuni uomini in gravi condizioni di salute.
  • La nave resta fuori dalla acque territoriali italiane per rispettare il divieto di ingresso emesso dal ministero dell’Interno
  •  Il decreto sicurezza bis consente al ministero dell’interno di vietare l’ingresso ad alcune navi per motivi di sicurezza.
  • Le navi che non rispettano questo divieto rischiano multe molto pesanti.
  • I responsabili della nave hanno detto che alcune città tedesche sono disponibili ad accogliere i migranti, se si consente lo sbarco.
  • Il problema è sempre lo stesso: i migranti non possono essere riportati in Libia.
  • La Libia, infatti, non è un porto sicuro perché i migranti sono sottoposti a violenze e torture.
CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *