marche italiano uccide nigeriano
CIVITANOVA MARCHE: UN ITALIANO UCCIDE A MANI NUDE UN UOMO NIGERIANO PER FUTILI MOTIVI
IL MOVIMENTO 5 STELLE CONFERMA LA REGOLA DEI 2 MANDATI
29 Luglio 2022
elezioni: la coalizione di sinistra. Gli alleati il 2 agosto
ELEZIONI: LA COALIZIONE DI SINISTRA NON C’È PIÙ
8 Agosto 2022

CIVITANOVA MARCHE: UN ITALIANO UCCIDE A MANI NUDE UN UOMO NIGERIANO PER FUTILI MOTIVI

L'AGGRESSORE DICHIARA DI AVERE PROBLEMI PSICHIATRICI

italiano uccide un nigeriano per futili motivi
image_pdf
  • Nel pomeriggio di venerdì 29 luglio a Civitanova Marche un uomo italiano di 45 anni, Filippo Ferlazzo, ha ucciso un uomo nigeriano Alika Ogorchukwu.
  • Alika aveva 49 anni e  abitava a San Severino Marche, un altro paese in provincia di Macerata, con sua moglie e suo figlio.
  • Usava una stampella perché l’anno scorso era stato investito da un’auto.
  • L’omicidio è stato molto violento: Ferlazzo ha colpito Alika con la sua stampella poi gli è salito sopra.
  • L’autopsia dirà se Ferlazzo ha strangolato l’uomo nigeriano.
  • Sembra che Alika abbia chiesto l’elemosina a Ferlazzo e alla donna che lo accompagnava.
  • I 3 si sono poi separati e la donna è entrata in un negozio.
  • A quel punto Ferlazzo ha raggiunto Alika e lo ha aggredito e ucciso.
  • Ferlazzo ha poi rubato il cellulare dell’uomo e si è allontanato.
  • Molte persone hanno assistito alla scena, che hanno anche ripreso con la video camera del cellulare.
  • Nessuno, però, è intervenuto.
  • Quindi a Civitanova Marche e ovunque in Italia ci sono persone che possono assistere all’assassinio di una persona che non può difendersi e riprendere la scena senza sentirsi in dovere di intervenire.
  • L’assassino è stato arrestato e ha detto al suo avvocato di avere problemi psichiatrici.
  • Ha anche chiesto scusa e ha detto di non aver agito per razzismo.
  • L’accusa è omicidio per futili motivi.

Leggi anche: MACERATA: NEO-FASCISTA SPARA SU MIGRANTI

Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.