LONDRA: POLIZIA VIOLENTA CONTRO LE DONNE
LONDRA: POLIZIA VIOLENTA CONTRO LE DONNE CHE PROTESTANO PER AVERE STRADE MENO PERICOLOSE
LA PALLAVOLISTA LARA LUGLI DURANTE UNA PARTITA
LA STORIA DELLA PALLAVOLISTA LUGLI E I DIRITTI NELLO SPORT FEMMINILE
12 Marzo 2021
ALCUNI FLACONI DEL VACCINO ASTRA-ZENECA IL VACCINO SOSPESO PER CASI DI TROMBOSI
ITALIA GERMANIA FRANCIA SOSPENDONO IL VACCINO ASTRA-ZENECA
15 Marzo 2021

LONDRA: POLIZIA VIOLENTA CONTRO LE DONNE CHE PROTESTANO PER AVERE STRADE MENO PERICOLOSE

DURANTE UNA VEGLIA PACIFICA PER L'UCCISONE DI SARAH EVERARD RAPITA E UCCISA IL 3 MARZO

LA FOTO MOSTRA IL MODO VIOLENTO CON CUI ALCUNI POLIZIOTTI ARRESTANO UNA MANIFESTANTE ALLA VEGLIA PACIFICA PER SARAH
image_pdfScarica PDF
  • Le violenze della polizia contro le donne durante una veglia pacifica suscita indignazione.

IL CASO EVERARD.

  • Sarah Everard è una donna di 33 anni che lo scorso 3 marzo a Londra è scomparsa mentre tornava a casa.
  • Sarah aveva fatto visita ad alcuni amici e verso le 21.30 stava tornando a casa, ma era stata rapita e uccisa.
  • La polizia ha arrestato un agente con l’accusa di averla rapita nel Kent.
  • Il Kent è una regione del sud-est dell’Inghilterra
  • Il 10 marzo il corpo era stato ritrovato appunto nel Kent la polizia aveva ritrovato il corpo di Sarah.
  • Centinaia di donne hanno denunciato il problema della scarsa sicurezza che le strade delle città inglesi offrono alle donne.

LA MANIFESTAZIONE.  VIOLENZE DELLA POLIZIA.

  • Nel pomeriggio di sabato 13 marzo c’è stata una na veglia pacifica in solidarietà di Sarah.
  • La manifestazione è stata battezzata “Rivendichiamo queste strade“.
  • Centinaia di persone si si sono riunite a Clapham Common, vicino al luogo dove Sarah era stata vista per l’ultima volta.
  • Qualche tempo dopo le persone erano molte di più.
Clapham Common il luogo dove è sparita Sarah e dove si è svolta la manifestazione
Clapham Common
  • La polizia metropolitana di Londra ha interrotto la veglia  in modo violento.  
  • Gli agenti hanno buttato a terra diverse donne.
  • Il comportamento della polizia ha suscitato molte proteste soprattutto perché la manifestazione era proprio contro la violenza nei confronti delle donne.
  • Ecco un video dove la polizia maltratta una donna che cerca di recuperare gli occhiali.
  • In tutto sono state arrestate 4 donne.

LE RESPONSABILITÀ.

  • Un’ importante funzionaria della polizia ha detto che la polizia ha agito in questo modo per tutelare la salute delle persone perché c’era un rischio molto concreto di trasmissione di Covid-19.
  • Gli organizzatori di Rivendichiamo queste strade, hanno detto, invece, che è la polizia ad aver messo a rischio la salute delle manifestanti.
  • La polizia, infatti, si era rifiutata di collaborare all’organizzazione della manifestazione.
  • In questo modo si era resa responsabile di eventuali rischi.
  • Domenica 14 marzo il sindaco di Londra, Sadiq Khan, ha incontrato la funzionaria che aveva difeso l’operato della polizia.
  • Il sindaco ha detto di non essere soddifatto delle spiegazioni e che il comportamento della polizia è stato inadeguato.
  • Il sindaco ha avviato un’indagine indipendente.
  • Sempre domenica c’è stata una manifestazione di protesta che partita dalla sede della polizia ed è arrivata fino al Parlamento di Londra.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *