LOGISTICA SPIEGATA IN BREVE. LABORATORIO DI SFRUTTAMENTO
LOGISTICA SPIEGATA IN BREVE
MANOMESSO IL MACCHINARIO CHE HA UCCISO LUANA D’ORAZIO?
19 Giugno 2021
adil operaio ucciso durante uno sciopero
CAMIONISTA TRAVOLGE SINDACALISTA IN SCIOPERO E LO UCCIDE
22 Giugno 2021

LOGISTICA SPIEGATA IN BREVE

LA LOGISTICA COME LABORATORIO DEL NUOVO SFRUTTAMENTO

UN UOMO IMMERSO NEI PACCHI. LA LOGISTICA COME LABORATORIO DEL NUOVO SFRUTTAMENTO
image_pdfScarica PDF

CHE COSA È LA LOGISTICA.

  • Ecco che cosa è la logistica spiegata in breve.
  • La logistica – per semplificare molto –  è il settore di lavoro che si occupa del trasporto e dell’immagazzinamento delle merci.
  • Nei paesi industrializzati la logistica rappresenta tra il 10 e il 15 per cento del costo di un prodotto.
  • Una ricerca di Randstad Research  calcola che le persone che lavorano nella logistica, in Italia, erano circa 2 milioni e mezzo.
  • Il 51 per cento di questi lavoratori sono “operai”.
  • (Randstad è una multinazionale olandese  è tra le più importanti agenzie per il lavoro al mondo e si occupa  di ricerca, selezione e formazione  di lavoratori).

LA LOGISTICA DOPO IL COVID.

  • Durante la pandemia è aumentata l’abitudine di fare acquisti via internet.
  • Gli acquisti su internet devono essere consegnati in fretta e a costi molto bassi per attirare i clienti.
  • Il mondo della logistica, per ottenere questi risultati si sta modificando e sta diventando più tecnologico.
  • Questo significa profonde modificazioni per il mercato del lavoro.
  • Gli esperti prevedono che ci saranno licenziamenti nei lavori più manuali (come facchini e imballatori) e assunzioni di tecnici.
  • Anche il trasporto di merci vedrà fenomeni simili: ad esempio si prevede la consegna di merci con droni, che non hanno bisogno di conducenti.

LA LOGISTICA E IL MERCATO DEL LAVORO.

  • La vendita di merci, inoltre, è caratterizzata da alti e bassi stagionali.
  • Nella logistica i datori di lavoro, quindi, vogliono avere una mano d’opera molto flessibile.
  • Per ottenere questo risultato usano gli appalti, cioè appaltano il trasporto e il facchinaggio delle merci ad aziende specializzate.

Queste aziende, spesso, sub-appaltano il lavoro ad altre aziende.

  • Spesso le aziende che si occupano di logistica sono finte cooperative di lavoratori.
  • I lavoratori di queste ditte hanno contratti di lavoro a tempo determinato; spesso la paga sindacale e gli orari di lavoro non sono rispettati.
  • I ritmi di lavoro, inoltre, sono frenetici.
  • I lavoratori di questo settore, inoltre, sono spesso migranti e quindi più indifesi.
  • Insomma il mercato del lavoro nel settore delle logistica è in gran parte precario e ha moltissime zone grigie.
  • In queste zone grigie  lo sfruttamento e il ricatto del lavoratore diventano molto facili.

LA LOGISTICA E I SINDACATI.

  • I sindacati storici in in Italia sono CGIL, CISL, UIL e, con alcune differenze CISAL.
  • Questi sindacati hanno un colore politico (sono più vicini a partiti di sinistra o a partiti di centro o  di destra).
  • Inoltre, sono confederati, cioè rappresentano i diversi settori della forza lavoro (metalmeccanici, insegnanti, altri).
  • I sindacati autonomi,  invece, rappresentano una singola categoria di lavoratori (ad esempio i lavoratori della logistica).
  • Diversi studi hanno dimostrato che i lavoratori della logistica in un primo momento si iscrivono a un sindacato confederato (CGIL, CILS, UIL).
  • In seguito, però, scelgono un sindacato autonomo, perché non sentono i lori diritti e interessi difesi dai sindacati storici.

Se clicchi su questo link vedrai un’intervista a un ex dipendente Amazon addetto alla consegna dei pacchi.

https://youtu.be/UbILAnpt2fA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *