17 Maggio 2019 |

Tempo di lettura: 2'

LEGNANO: ARRESTATO SINDACO LEGHISTA. TANGENTI E CORRUZIONE

  • Il 16 maggio il sindaco di Legnano, Gianbattista Fratus,  è stato arrestato.
  •  Fratus, esponente della Lega,  è accusato di tangenti e corruzione elettorale.
  •  Anche il vicesindaco Maurizio Cozzi, di Forza Italia, e l’assessora Chiara Lazzarini, di Forza Italia sono inquisiti.
  • Fratus e Lazzarini hanno ottenuto gli arresti domiciliari mentre Cozzi è  in carcere.
  • I componenti del governo del Movimento 5 Stelle si dicono preoccupati della corruzione dilagante.
  • Salvini rinnova la fiducia al sindaco Fratus e, contemporaneamente, alla magistratura.

 

CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *