LA SUPER LEAGUE NON SI FA. CRITICHE VIOLENTE LA BLOCCANO
LA SUPER LEAGUE NON SI FA
USA: OMICIDIO FLOYD. IL POLIZIOTTO DICHIARATO COLPEVOLE DELLA MORTE
21 Aprile 2021
i resti del gommone dei migranti lasciati morire in mare
LASCIATI MORIRE IN MARE 130 MIGRANTI NEL CANALE DI SICILIA
23 Aprile 2021

LA SUPER LEAGUE NON SI FA

IL MONDO DELLO SPORT E LA POLITICA AVEVANO CRITICATO IL PROGETTO

AGNELLI ANNUNCIA CHE LA SUPER LEAGUE NON SI FA
image_pdfScarica PDF
  • Il progetto della Super League, la nuova competizione europea per squadre di calcio di alto livello è, infatti, fallito.
  • Ecco come si sono svolti i fatti.
  • Domenica 18 aprile 12 squadre di calcio tra le più ricche d’Europa  avevano proposto la nuova competizione europea.
  • Tifosi,  allenatori, calciatori  e politici di tutta Europa avevano criticato il progetto.
  • Il progetto  prevedeva, infatti,  il posto assicurato nella competizione per 15 squadre fondatrici, e soltanto 5 posti assegnati per i meriti sportivi stagionali.
  • Questa scelta aveva ricevuto immediatamente moltissime critiche.
  • Come si legge su Il Post martedì pomeriggio Pep Guardiola, allenatore del Manchester City e tra le persone più influenti nel mondo del calcio, aveva apertamente criticato il progetto della Super League.
  • Guardiola aveva detto che la Super League  non si poteva definire una competizione “sportiva”.
  • A questo punto martedì sera tutte 6 le squadre inglesi hanno rinunciato al progetto.
  • Nella notte fra martedì 20 e mercoledì 21 aprile  i dirigenti  del progetto avevano comunicato che il progetto sarebbe stato «modificato».
  • Mercoledì mattina anche Inter e Atletico Madrid hanno annunciato il proprio ritiro.
  • Mercoledì il vicepresidente della Super League, Andrea Agnelli,  ha detto che «non è il caso» di proseguire nel progetto: «non credo che possa essere ancora operativo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *