LA POLONIA VIETA L'ABORTO ANCHE IN CASO DI MALFORMAZIONE DEL FETO - informazionefacile
LA POLONIA VIETA L’ABORTO ANCHE IN CASO DI MALFORMAZIONE DEL FETO
PARIGI: DECAPITATO UN PROFESSORE PER LE VIGNETTE SU MAOMETTO
16 Ottobre 2020
FRANCIA: DA DOMANI INIZIA IL LOCKDOWN
28 Ottobre 2020
Mostra tutto

LA POLONIA VIETA L’ABORTO ANCHE IN CASO DI MALFORMAZIONE DEL FETO

I MOVIMENTI FEMMINISTI PROTESTANO

image_pdfScarica PDF
  • Giovedì 22 ottobre la Corte costituzionale polacca ha deciso che l’aborto per grave malformazione del feto è contrario allo spirito dela Costituzione.
  • La Polonia , già nel 1993 , approvò una legge molto restrittiva sull’aborto.
  • Questa legge  consentiva l’aborto solo in tre casi: pericolo di vita per la madre, stupro e grave malformazione del feto.
  • Poiché il 98 per cento degli aborti in Polonia avvengono per malformazione del feto, la sentenza del 22 ottobre diventa  un divieto quasi totale per l’ interruzione di gravidanza.
  • A Varsavia, capitale della Polonia, sono in corso da ore proteste organizzate dai movimenti femministi.
  • Le organizzazioni femministe dicono che, ogni anno dalle 100 mila alle  200 mila donne, in Polonia, devono ricorrere all’aborto clandestino o andare ad abortire all’estero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *