IRAN: LE PROTESTE PER LA MORTE DI MASHA AMINI – informazionefacile
IRAN: LE PROTESTE PER LA MORTE DI MASHA AMINI
PUTIN MENTRE LEGGE IL DISCORSO IN TV DOVE RICONOSCE LE REPUBBLICHE DEL DONBASS
IL DISCORSO DI PUTIN IN TV: MOBILITAZIONE PARZIALE
21 Settembre 2022
PUTIN MENTRE LEGGE IL DISCORSO IN TV DOVE RICONOSCE LE REPUBBLICHE DEL DONBASS
È UFFICIALE L’ANNESSIONE DI 4 TERRITORI UCRAINI ALLA RUSSIA
30 Settembre 2022

IRAN: LE PROTESTE PER LA MORTE DI MASHA AMINI

MASHA MORTA IN CARCERE DOVE ERA RECLUSA PER AVER INDOSSATO MALE IL VELO

proteste in iran Per masha

IL FATTO.

  • Mahsa Amini avrebbe compiuto 23 anni lo scorso 21 settembre.
  • Abitava in Iran nella città nordoccidentale di Saghez, nel Kurdistan iraniano.
  • Era arrivata nella capitale per qualche giorno di vacanza, con la famiglia.
  • Studiava all’università,  voleva diventare dottore.
  • Il 13 settembre la polizia morale aveva fermato Amina perché indossava male il velo obbligatorio per le donne della Repubblica islamica.
  • Dalla rivoluzione iraniana del 1979 l’hijab, il velo che copre la testa, è obbligatorio per tutte le donne che hanno compiuto nove anni, ma il 5 luglio 2022 una direttiva ha inasprito le punizioni per chi lo usa “in modo improprio”. 
  • Amina è morta venerdì scorso dopo 3 giorni di coma.
  • La polizia dice che è morta per un improvviso infarto.

LE PROTESTE.

  • Da 6 giorni ci sono proteste in diverse città dell’Iran.
  • Immagini di donne che bruciano il velo e si tagliano i capelli e di uomini che si tolgono il turbante circolano sui social media.
  • Per questo motivo negli ultimi giorni le autorità hanno deciso di limitare l’accesso a Instagram e WhatsApp.
  • Le persone morte negli scontri con la polizia sarebbero almeno 31.
  • Questa protesta, a differenza di altre avvenute in Iran non nasce da motivi economici (come il costo del carburante), ma sul piano dei diritti civili.
  • Il Manifesto ha pubblicato un’intervista a Fariborz Kamkari, regista curdo-iraniano.

Ecco un video delle proteste in Iran.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *