26 Gennaio 2020 |

Tempo di lettura: 5'

IL VOTO IN EMILIA-ROMAGNA E CALABRIA

  • Oggi, domenica 26 gennaio ci sono le elezioni regionali in Emilia-Romagna e in Calabria.
  • Si voterà dalle 7 di mattina fino alle 23.
  • Lo spoglio delle schede inizierà appena chiuso il voto.

EMILIA-ROMAAGNA.

  • SIGNIFICATO DEL VOTO.
  • Le elezioni in Emilia-Romagna sono considerate molto importanti per capire quali sono le preferenze elettorali degli italiani.
  • Storicamente, infatti, l’Emilia-Romagna è una regione governata dalla sinistra.
  • L’Emilia-Romagna, inoltre, è sempre stata giudicata un modello di buona amministrazione.
  • Negli ultimi anni, però, i consensi della sinistra in questa regione sono diminuiti.
  • Alle ultime elezioni europee (maggio 2019) la Lega è risultata il primo partito.
  • Molti, in particolare l’opposizione,  pensano che la sconfitta della sinistra potrebbe portare alla caduta del governo.
  • I partiti di governo, invece, dicono che i risultati delle elezioni in Emilia-Romagna non devono modificare il governo centrale.
  • I CANDIDATI.
  • I principali candidati sono: Stefano Bonaccini  e Lucia Borgonzoni,
  • Stefano Bonaccini è del PD ed è presidente uscente della regione;è sostenuto da tutto il centrosinistra,
  • Lucia Borgonzoni è una senatrice della Lega appoggiata dal centrodestra.
  • Ci sono altri 5 candidati (uno del Movimento 5 Stelle, 3 di schieramenti di sinistra e 1 del Movimento 3 V) che hanno scarse possibilità di ottenere risultati significativi.

CALABRIA.

  • In Calabria il centrosinistra candidata l’imprenditore Pippo Callipo.
  • Il centrodestra presenta Jole Santelli, eletta deputata cinque volte con Forza Italia.
  • Jole Santelli è ampiamente favorita nei sondaggi.

 

CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *