IL SENATO LASCIA IN SOSPESO IL DECRETO ZAN - informazionefacile
IL SENATO LASCIA IN SOSPESO IL DECRETO ZAN
CONTINUA IL MALTEMPO IN SICILIA E CALABRIA
26 Ottobre 2021
PROTESTE CONTRO IL BLOCCO AL DDL ZAN
29 Ottobre 2021

IL SENATO LASCIA IN SOSPESO IL DECRETO ZAN

IL PROGETTO PROBABILMENTE È FALLITO

L'esultanza di Fdi dopo l'esito del voto – Roma, 27 ottobre 2021 (Roberto Monaldo / LaPresse)

image_pdfimage_print
  • Ieri, 27 ottobre, il Senato avrebbe dovuto votare il decreto Zan.

CHE COS’È IL DDL ZAN.

  • Il ddl Zan è il disegno di legge contro discriminazioni e violenze per orientamento sessuale, genere, identità di genere e disabilità.
  • Il ddl Zan, inoltre, prevede l’istituzione di una Giornata nazionale contro l’omofobia, la lesbofobia e la transfobia.
  • Il ddl Zan prende il nome dal deputato del PD Alessandro Zan
  • La Camera ha approvato il DDL il 4 novembre 2020.
  • Il ddl è ora in discussione al Senato.
  • Avevamo parlato del ddl Zan qui.
  • Puoi trovare il testo completo del disegno di legge quI.

CHE COSA È ACCADUTO IN SENATO.

  • I partiti di  destra,  Lega e Fratelli d’Italia (contrari al decreto Zan),  avevano chiesto il «non passaggio all’esame degli articoli».
  • Questa procedura blocca la votazione di una legge, mentre si cerca una soluzione che metta d’accordo le parti favorevoli alla legge e quelle contrarie.
  • La presidente della Camera ha accolto la richiesta e i senatori hanno votato  la procedura con scrutinio segreto.
  • La procedura ha avuto la maggioranza dei voti.
  • In Senato la maggioranza dei senatori favorevoli al decreto Zan era molto fragile.
  • I voti dimostrano che alcuni senatori che –  in base al partito a cui appartengono –  avrebbero dovuto votare contro la procedura che bloccava il voto del decreto hanno invece votato a favore.
  • Poiché il voto era segreto si ignora chi ha votato contro le disposizioni del proprio partito.
  • I partiti che sostenevano il decreto si stanno scambiando accuse.
  • Lega e Fratelli d’Italia sono soddisfatti.
  • Ora il decreto Zan potrà essere esaminato di nuovo tra 6 mesi.
  • Anche il promotore del decreto il deputato Alessandro Zan, però, pensa che il progetto sia definitivamente fallito.
Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *