IL GOVERNO MELONI, LE ONG E I MIGRANTI – informazionefacile
IL GOVERNO MELONI, LE ONG E I MIGRANTI
UCRAINA: UN INVERNO MOLTO DIFFICILE
7 Novembre 2022
I RUSSI SI RITIARANO DA KHERSON
11 Novembre 2022

IL GOVERNO MELONI, LE ONG E I MIGRANTI

A CATANIA SBARCANO TUTTI I MIGRANTI

VENERDÌ 4 NOVEMBRE.

  • Ci sono da alcuni giorni 3 navi di 3 ONG al largo delle coste italiane.
  • Sono Humanity One, la Ocean Viking e la Geo Barents.
  • Queste navi hanno soccorso migranti in difficoltà.
  • 2 navi (Humanity One e Geo Barents) sono arrivate nel porto di Catania.
  • Venerdì  4 novembre il governo Meloni ha approvato un decreto che vieta alla nave Humanity One di far sbarcare nei porti italiani i migranti soccorsi nei giorni scorsi nel Mediterraneo.
  • Il ministro dell’Interno Matteo Piantedosi ha detto: «abbiamo imposto a questa nave di fermarsi in rada», cioè a pochi chilometri dalla costa italiana. Potrà rimanere «solo per tempo necessario a verificare emergenze a bordo di cui ci faremo carico», (persone malate, minori o donne incinte) poi la nave «sarà invitata a lasciare le acque italiane».
  • Piantedosi ha citato alcune leggi che giustificherebbero questa scelta.
  • Da notare che nel decreto Piantedosi ha definito le persone non autorizzate a sbarcare «carico residuale».
  • Sono motivazioni che i giuristi, però,  ritengono deboli.
  • La  scelta del governo Meloni, infatti, è una violazione della legge internazionale; in particolare della “Convenzione di Amburgo” del 1979.

DOMENICA 6 NOVEMBRE.

  • Il governo ha permesso a 179 migranti di sbarcare da Humanity One; 35 maschi adulti, invece, non hanno potuto sbarcare.
  • Il capitano della nave ha detto che ha ricevuto la richiesta di lasciare il porto di Catania e di essersi rifiutato: perché «Sarebbe contro le leggi andare via con i sopravvissuti».
  • La nave Geo Barents ha attraccato nel porto di Catania domenica mattina.
  • A  bordo ci sono 572 migranti, sono stati fatti scendere 357 migranti.
  • Ci sono altre due navi di ONG al largo della Sicilia in attesa di sapere se possono attraccare e far scendere le centinaia di migranti che hanno soccorso.
  • Le 2 navi sono la Ocean Viking, con 234 migranti, e la Rise Above, con  89 migranti.

MARTEDÌ 8 NOVEMBRE.

  • Lunedì 6 novembre la portavoce della commissione dell’ ‘Unione Europea aveva detto sulla questione delle navi nel porto di Catania: «L’Italia agevoli gli sbarchi; è una dovere legale».
  • Martedì 7 novembre 3 migranti  si sono gettati in mare dalla nave Geo Barents. Sono rimasti sulla banchina del porto; rifiutano cibo ed acqua. Uno di loro è stato poi ricoverato in Ospedale.
  • Il personale delle ONG dice che a bordo delle navi le condizioni psicologiche, igieniche e di salute sono insostenibili-
  • Martedì 8 novembre sono sbarcati tutti  migranti a bordo delle 2 navi nel porto di Catania.
  • In tutto sono 248 persone.
  • Alcuni medici, infatti, hanno valutato  gravi  le condizioni di salute  dei migranti e il governo ha permesso lo sbarco.
  • Intanto la nave Ocean Viking di una ONG, dopo il rifiuto dell’Italia di accogliere i migranti, fa rotta verso la Francia.
  • Gli 89  migranti della Rise Above, invece, sono sbarcati nel porto di Reggio Calabria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *