L'attualità in comunicazione aumentativa alternativa

2 Marzo 2020

IL CORONAVIRUS RACCONTATO IN CAA

    • Il primo marzo abbiamo ricevuto un prezioso contributo dal dottor Alessio Infurna.
    • Il dottor Infurna è logopedista presso un servizio di neuropsichiatria infantile del  CEM-NPI CRI (Comitato Area Metropolitana Roma Capitale) ed è socio ISAAC Italy (International Society for Augmentative and Alternative Communication).
    • Il dottor Infurna definisce la Comunicazione Aumentativa Aternativa (CAA) “un approccio abilitativo/ riabilitativo centrato sul modello della partecipazione, che attraverso la semplificazione dei testi scritti e l’accesso attraverso vari canali simbolici e di supporto a quello alfabetico, si propone di eludere le barriere della lettura e di fornire strumenti e strategie per la partecipazione“.

    Ecco un adattamento del dottor Infurna dell’ articolo Italia, coronavirus e follie. Aggiornamenti 2. in CAA.

    Ringraziamo il dottor Infurna e vi proponiamo il suo interessante lavoro.

     

    1.

    2.

    3.

    4.

    5.

    6.

    7.

    8.

    9.

     

    CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *