28 Ottobre 2023 |

Tempo di lettura: 12'

I TUNNEL DELLA STRISCIA DI GAZA

Obiettivi militari di Israele. Sopra ci vivono più di 2 milioni di persone
i tunnel di hamas a gaza

IL FATTO.

Uno degli obiettivi dei bombardamenti israeliani sulla Striscia di Gaza sono i tunnel sotterranei.

Hamas, infatti, da anni usa questi tunnel per le sue operazioni militari.

Questi tunnel si estendono per centinaia di chilometri nel sottosuolo.

Il fatto è che sopra questi tunnel vivono più di 2 milioni di persone che non possono nemmeno scappare.

Israele accusa Hamas di usare i Palestinesi come scudi umani.

Il 27 ottobre Israele ha accusato Hamas di avere tunnel anche sotto l’ospedale Shifa, il più grande ospedale della Striscia.

I TUNNEL DELLA STRISCIA DI GAZA.

Questi tunnel sono stretti cunicoli in cui può passare una persona per volta; alcuni si sviluppano solo nel sottosuolo della Striscia, mentre altri arrivano sul confine con Israele o con l’Egitto.

I primi tunnel risalgono agli anni Ottanta e collegano la Striscia di Gaza all’Egitto.

In quegli anni i tunnel servivano ai Palestinesi per importare illegalmente beni di vario tipo a Gaza.

Israele, infatti, occupava Gaza e impediva l’importazione di molti beni, anche di prima necessità.

Nel 2007 Hamas prende il controllo della Striscia di Gaza, dove aveva vinto le elezioni.

Israele ed Egitto impongono allora un rigidissimo blocco sul territorio e prendono il controllo di tutto ciò che entra a Gaza, compresi il carburante, l’acqua potabile, l’energia elettrica e le medicine.

In particolare l’importazione di alcuni materiali è completamente vietata, tra cui le apparecchiature elettroniche (che potrebbero essere usate per costruire armi) e i materiali edili.

Israele costruisce lungo tutto il confine una recinzione che isola il territorio della Striscia dal resto del mondo.

Tra il 2016 e il 2021 Israele costruisce anche un muro di cemento e acciaio che penetra anche sottoterra; è lungo 65 chilometri.

Questo muro non ha bloccato i traffici sotterranei.

Per molti abitanti di Gaza i tunnel sono solo un mezzo per ottenere beni di prima necessità, a partire dal cibo e dai medicinali.

Hamas però utilizza i tunnel anche per scopi militari, per esempio per importare e nascondere armi all’interno del territorio della Striscia.

I tunnel hanno reso possibile l’attacco di Hamas del 7 ottobre.

Ecco un video del 2014 (9 anni fa) che mostra un tunnel scoperto dall’esercito israeliano.

LEGGI ANCHE: LA CISGIORDANIA. LA SUA STORIA IN BREVE

CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *