I COLORI DAL 15 MARZO. LE REGOLE PER PASQUA
I COLORI DAL 15 MARZO. LE REGOLE PER PASQUA
Primo piano di Enrico letta candidato segretario del Partito Democratico
ENRICO LETTA SI CANDIDA A SEGRETARIO DEL PARTITO DEMOCRATICO
12 Marzo 2021
UNA FOTO DI CASADEI. SULLO SFONDO LE PAROLE DELLA CANZONE ROMAGMA MIA
RAUL CASADEI MORTO PER COROVIRUS. AVEVA 83 ANNI
13 Marzo 2021

I COLORI DAL 15 MARZO. LE REGOLE PER PASQUA

LE REGOLE FIN DOPO PASQUA

CHE COSA SI PUO' FARE: ECCO I COLORI
image_pdfScarica PDF
  • ECCO LE REGOLE  FINO A PASQUA COMPRESA PER CONTRASTARE L’EPIDEMIA.
UNA TABELLLA INDICA I COLORI REGIONE PER REGIONE.

Sono regioni rosse

 

  1. FRIULI VENEZIA GIULIA
  2. VENETO 
  3. LOMBARDIA
  4. PIEMONTE
  5. EMILIA-ROMAGNA
  6. MARCHE
  7. LAZIO
  8. CAMPANIA
  9. BASILICATA
  10. PUGLIA
  11. MOLISE IN DEFINIZIONE
  12. BOLZANO
  13. TRENTO PER SCELTA DELLA PROVINCIA

SONO REGIONI ARANCIONI

  1. VALLE D’AOSTA
  2. LIGURIA
  3. TOSCANA (sono in zona rossa le città Arezzo, Pistoia, Prato)
  4. UMBRIA
  5. ABRUZZO
  6. CALABRIA
  7. SICILIA

LA SARDEGNA è LA SOLA REGIONE BIANCA.

  • Nelle regioni rosse NON è consentito visitare altre case oltre la propria.
  • I negozi, tranne quelli che vendono beni di prima necessità (alimentari, farmacie, ferramenta e altri), sono chiusi.
  • PISCINE E PALESTRE CHIUSE: Ancora lontana la possibilità di andare in palestra o in piscina. Vietati gli sport di contatto e di squadra. Consentita invece l’attività motoria individuale all’aperto come la camminata, la bici e la corsa. Agli agonisti è permesso di allenarsi.

    BARBIERI E PARRUCCHIERI CHIUSI: sono sospese le attività inerenti servizi alla persona come i servizi dei saloni di barbiere e di parrucchiere e gli estetisti.

    RISTORANTI E BAR: i ristoranti sono chiusi, è consentito soltanto il servizio a domicilio senza limiti di orario e asporto fino alle 22. I bar sono aperti solo per l’asporto fino alle 18.

  • Per avere la situazione dettagliata si consiglia di visitare il SITO DEL GOVERNO che dà informazioni dettagliate e chiare sulle regole fino a Pasqua compresa clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *