GUERRA IN UCRANIA: 14 MARZO - informazionefacile
GUERRA IN UCRANIA: 14 MARZO
Un militare russo su Sun carrarmto
GUERRA IN UCRANIA: 13 MARZO
13 Marzo 2022
Un militare russo su Sun carrarmto
GUERRA IN UCRANIA: 15 MARZO
16 Marzo 2022

GUERRA IN UCRANIA: 14 MARZO

MISSILI A 20 KM DALLA POLONIA. UCCISO UN GIORNALISTA AMERICANO

Un militare russo su Sun carrarmto
image_pdf
  • Domenica 13 marzo è il 19° giorno di guerra in Ucraina.
  • I fatti più importanti sono 3.
  • LA RUSSIA CHIEDE AIUTO ALLA CINA. LA RISPOSTA USA.

  • Nella sera del 13  marzo il Financial Times dà la  notizia che la Russia chiede armi alla Cina.
  • Dalla Cina nessuna reazione.
  • Il consigliere americano per la sicurezza nazionale Jake Sullivan dà un messaggio chiaro a Pechino: “Ogni mossa da parte della Cina o di altri Paesi per offrire un’ancora di salvezza alla Russia o aiutarla ad aggirare le sanzioni occidentali avrà delle conseguenze”.
  • Gli Stati Uniti vogliono coinvolgere in maniera più diretta la Cina nella gestione della mediazione per la pace.
  • L’ATTACCO ALLA BASE VICINA ALLA POLONIA. LA RISPOSTA USA.

  • Dopo il bombardamento alla base a 20 chilometri dal confine con la Polonia sempre Sullivan  ha detto che la Russia dovrà affrontare una reazione della NATO se uno dei suoi attacchi in Ucraina dovesse attraversare i confini e colpire i membri dell’alleanza.
  • Sullivan ha ricordato che il presidente Joe Biden “è stato chiaro ripetutamente che gli Stati Uniti lavoreranno con i nostri alleati per difendere ogni centimetro del territorio della NATO e questo significa ogni centimetro, compresi eventuali colpi accidentali”.
  • A ROMA SI INCONTRANO STATI UNITI E CINA.

    Oggi lunedì 14 marzo è in corso un incontro  tra Il consigliere americano per la sicurezza nazionale  Sullivan e il responsabile della politica estera del partito comunista cinese, Yang Jiechi.

  • L’incontro si svolge in un albergo di Roma e sarà strettamente riservato.
  • Alla fine dei colloqui non è prevista alcuna dichiarazione alla stampa.
  • Intanto…

  • I Russi in Ucraina stanno sostituendo i sindaci delle città conquistate.
  • Un giornalista britannico è stato ferito da schegge ed è in terapia intensiva.
  • il Report dell’Oms: 18 milioni di persone colpite;   gli sfollati interni (gli Ucraini che si spostano da una parte all’altra del Paese)  sono 6,7 milioni.
  • A Kiev è stato bombardato un condominio: morti e feriti.
Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.