LODI: BAMBINI STRANIERI ESCLUSI DALLA MENSA - informazionefacile
LODI: BAMBINI STRANIERI ESCLUSI DALLA MENSA
I MIGRANTI DI RIACE SARANNO “TRASFERITI” ALTROVE
15 Ottobre 2018
IL GIALLO SUL CONDONO
19 Ottobre 2018

LODI: BAMBINI STRANIERI ESCLUSI DALLA MENSA

image_pdf
  • Lodi è una città della Lombardia.
  • Lodi dal 2017 ha una sindaca leghista. Sara Casanova.
  • Nel 2017 la sindaca fece una delibera che modificava le regole per accedere al servizio mensa e allo scuolabus.
  • Fino a quel momento i benefici per le famiglie in difficoltà venivano garantiti a tutti in base all’ ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente).
  • Da quest’anno i genitori nati fuori dell’Unione Europea devono esibire  anche una certificazione che dimostri la loro situazione economica nel Paese di origine.
  • Come si può immaginare non è semplice avere questi documenti.
  • Senza questi documenti i genitori sono collocati nella fascia di reddito più alta.
  • In questo modo un bambino extracomunitario  deve pagare 5 euro al giorno per la mensa e 210 euro a trimestre per il trasporto.
  • Il risultato è che i genitori stranieri sono costretti ad accompagnare e riprendere i figli a scuola sia al mattino sia durante i pasti, per dargli da mangiare a casa.
  • Due scuole permettono  ai bambini di portarsi il cibo da casa e mangiare in aule separate dalla mensa.
  • I bambini coinvolti sono tra i 200 e i 300.
  • Due associazioni esperte in diritti degli stranieri hanno presentato ricorsi al Tribunale di Milano per discriminazione su base etnica.
Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.