11 Novembre 2019 |

Tempo di lettura: 5'

ELEZIONI IN SPAGNA: I RISULTATI

  • Domenica 10 novembre ci sono state le elezioni politiche in Spagna.
  • Questa è la seconda volta che si tengono le elezioni politiche in Spagna in meno di un anno e le quarta volta negli ultimi quattro anni.
  • Le elezioni di ieri non hanno indicato una maggioranza certa,  così  come era accaduto in aprile.
  • Il Partito Socialista  (PSOE), il principale partito di sinistra spagnola si conferma al primo posto con il 28 per cento dei voti.
  • Questo partito passa, però,  da 123 seggi in Parlamento a 120 seggi.
  • Il Partito Popolare (PP), si conferma secondo partito ha preso il 21 per cento dei voti.
  • Il PP ottiene 88 seggi, 22 in più di quelli ottenuti ad aprile.
  • Vox, partito di destra radicale anti-immigrazione e anti-femminista, è il vero vincitore di queste elezioni e diventa il terzo partito del Parlamento spagnolo.
  • Vox ha raddoppiato i suoi voti rispetto alle elezioni di aprile: ha il 15,2 per cento dei voti pari a 52 seggi.
  • Unidas Podemos, la coalizione di sinistra, ha preso il 10,7 per cento dei voti, pari a 28 seggi, 7 in meno ndrispetto a quelli ottenuti ad aprile.
  • In Catalogna, i partiti indipendentisti hanno ottenuto il 43 per cento dei voti, pari a 23 seggi nel parlamento nazionale.
  • Gli indipendentisti catalano non avevano mai raggiunto prima questo risultato.
  • I risultati di queste elezioni non assegnano la maggioranza a nessun partito.
  • Sarà quindi necessario che il partito socialista riesca a formare un governo di coalizione.
  • Ad aprile questo obiettivo non era stato raggiunto.
CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *