È STATA LA MANO DI DIO. LA TRAMA DEL FILM DI SORRENTINO
FESTIVAL DI VENEZIA: È STATA LA MANO DI DIO
È MORTO JEAN-PAUL BELMONDO UN GRANDE DEL CINEMA
7 Settembre 2021
ECCO IL VIDEO DI LETTORI ALLA PARI: VI ASPETTIAMO NUMEROSI!
13 Settembre 2021

FESTIVAL DI VENEZIA: È STATA LA MANO DI DIO

IL NUOVO FILM DI PAOLO SORRENTINO

image_pdfScarica PDF

Il testo fa riferimento alle schede del Festival di Venezia.
  • Giovedì 2 settembre il Festival di Venezia ha presentato il nuovo film di Paolo Sorrentino.
  • Il film ha aspetti autobiografici, perché Sorrentino – come il protagonista del film – perde i genitori da adolescente.

LA TRAMA. 

  • Il film narra la storia di un ragazzo che vive nella Napoli degli anni Ottanta.
  • Fabietto Schisa ha 17 anni ed è un ragazzo goffo.
  • Fabietto  ha, in compenso,  una famiglia straordinaria e amante della vita che lo rende felice.
  • Alcuni eventi, però,  cambiano tutto.
  • Il primo è l’arrivo a Napoli di una leggenda dello sport simile a un dio: Maradona.
  • Maradona suscita in Fabietto, e nell’intera città, un orgoglio che un tempo sembrava impossibile.
  • L’altro evento è un drammatico incidente che annienterà Fabietto
  • Apparentemente salvato da Maradona, toccato dal caso o dalla mano di Dio, Fabietto lotta con la confusione della perdita e l’inebriante libertà di essere vivi.
  • Nel suo film più commovente e personale, Sorrentino accompagna il pubblico in un viaggio ricco di contrasti fra tragedia e commedia.
  • Fabietto trova l’unica via d’uscita dalla disperazione attraverso la propria immaginazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *