4 Giugno 2016 |

Tempo di lettura: 3'

È morto Muhammad Ali

Muhammad Ali è morto la notte tra venerdì 3 e sabato 4 giugno.
Ali è stato uno dei maggiori sportivi di sempre.
Aveva iniziato la carriera con il nome di Cassius Clay.
Aveva cambiato nome quando si era fatto musulmano.
Quando era campione del mondo dei pesi massimi si rifiutò di partecipare alla guerra in Vietnam.
Questa scelta gli costò il titolo, la carriera e tutto il denaro guadagnato, ma lo trasformò in un eroe.
Ali era stato ricoverato giovedì scorso in un ospedale di Phoenix, in Arizona, per dei problemi respiratori.
Ali era affetto dal morbo di Parkinson, che gli era stato diagnosticato nel 1984.
Ali viveva nell’area di Phoenix con la sua quarta moglie con cui si era sposato nel 1986.
I funerali si terranno nella sua città natale, Louisville.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *