È MORTO MICHEL PICCOLI - informazionefacile
È MORTO MICHEL PICCOLI
40 ANNI FA MORIVA ALFRED HITCHCOCK
29 Aprile 2020
BUON COMPLEANNO CLINT!
30 Maggio 2020
Mostra tutto

È MORTO MICHEL PICCOLI

IL FATTO.

  • Martedì 12 Maggio è morto l’attore francese Michel Piccoli.
  • La notizia della sua morte, però, è stata resa nota solo lunedì 18 maggio.
  • Piccoli è stato un vero ‘mostro sacro’ del cinema.

CHI ERA PICCOLI.

  • Piccoli era nato a Parigi il 27 Dicembre del 1925; aveva quindi 94 anni.
  • Il padre pianista e la madre violinista si accorsero delle qualità artistiche del figlio e lo avviarono allo studio della recitazione.
  • Iniziò la carriera recitando in teatro con la Compagnia di Jean-Louis Barrault e Madeleine Renaud.
  • Nel 1945, a 20 anni, debuttò nel cinema con un ruolo insignificante nel film Sortilège (Silenziosa minaccia).
  • Piccoli ha recitato in più di 200 film, lavorando con tutti i maggiori registi dell’epoca.
  • Il primo importante ruolo fu quello del missionario Lizardi ne La Selva dei Dannati di Luis Buñuel, del 1956.

Michel Piccoli nel film La Selva dei Dannati di Luis Buñuel, del 1956.

  • Con Buñuel girò ben 7 film; tra gli altri Bella di giorno del 1967.

PICCOLI E IL CINEMA ITALIANO.

  • L’incontro con il regista Marco Ferreri fu decisivo per la sua carriera.
  • Con Marco Ferreri, infatti, divenne un attore assai popolare.
  • I film di Ferreri Dillinger è morto (1969) e, soprattutto, La grande abbuffata (1973) gli diedero infatti fama internazionale.
  • Piccoli era molto legato al cinema italiano.
  • Con il film Salto nel vuoto (1980) di Marco Bellocchio, ad esempio, vinse il Festival di Cannes come migliore attore.

 

  • Nel 2011 torna a recitare con un regista italiano, Nanni Moretti, che lo volle per il suo Habemus Papam.
  • In questo film raggiunge forse l’apice della sua bravura interpretando la parte di un papa che, appena eletto, cade in una crisi tale da non consentirgli di presentarsi ai fedeli e accettare di diventare papa.
  • Con questa interpretazione vinse il sia David di Donatello sia il Nastro d’Argento come miglior attore.
  • Fu questa la sua ultima grande prova.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *