È MORTA GIULIETTE GRÉCO - informazionefacile
È MORTA GIULIETTE GRÉCO
NOMADLAND
13 Settembre 2020
È MORTO QUINO CHE INVENTÒ MAFALDA
1 Ottobre 2020
Mostra tutto

È MORTA GIULIETTE GRÉCO

L'ARTISTA FRANCESE AVEVA 93 ANNI

image_pdfScarica PDF
  • Mercoledì 23 settembre è morta nella sua casa nel Sud della Francia Giuliette Gréco.
  • La famiglia, nel annunciarne la morte ha definito la vita di Gréco “fuori dal comune”.

UNA VITA FUORI DEL COMUNE.

  • Gréco è nata a Montpellier il 7 febbraio 1927.
  • La madre è  di una buona famiglia di Bordeaux suo padre è nato in Corsica.
  • Quando il padre abbandona la famiglia la madre lascia le figlie (Juliette e sua sorella maggiore) ai suoi genitori e si trasferisce a Parigi.
  • Le bambine vanno a Parigi dalla madre solo dopo la morte dei nonni.
  • A 11 anni Juliette è già una ballerina all’Opéra Garnier.
  • Durante la Seconda guerra mondiale, la madre partecipa alla Resistenza e è arrestata  e deportata in un campo di concentramento  in Germania.
  • Anche Juliette, che aveva 16 anni, è arrestata e liberata, dopo giorni di prigione e percosse, per la sua giovane età.
  • Scappa a Parigi e una sua vecchia insegnante e amica di sua madre, che si prende cura di lei.
  • Dopo la guerra, sua madre è  liberata ma si trasferisce subito in Indocina.
  • È una donna che combatte le convenzioni e spesso dà scandalo.
  • Juliette si sposa tre volte. Dal primo marito ha una figlia che muore nel 2006 per un cancro.
  • Con il terzo marito di trasferisce nel Sud della Francia e restano insieme fino alla fine.

LA CARRIERA.

  • Juliette abita  nel quartiere di Saint-Germain-des-Prés.La sua carriera nasce nella Parigi dell’immediato dopoguerra.
  • Frequenta gli intellettuali del momento e canta le loro canzoni.
  • I nomi sono Raymond Queneau, Georges Brassens, Jacques Prévert e Jean-Paul Sartre.
  • Ha un modo di vestirsi, truccarsi, presentarsi nuovo e personale.
  • Occhi molto truccati, vestiti attillati neri, sigaretta in bocca.
  • Uno dei suoi primi successi è una canzone con il testo di Raymond Queneau: Si tu t’imagines. La musica è di J. Kosma.

Ecco un’altra grande interpretazione di Gréco: Les feuilles mortes, testo di J.Prevert musica di J.Kosma

  • Juliette Gréco è stata anche attrice.
  • Il grande pubblico  ricorda Juliette Gréco per Belfagor, serie televisiva francese del 1965.
  • La serie ha fatto il giro del mondo.
  • Ecco la sigla finale della trasmissione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *