17 Maggio 2019 |

Tempo di lettura: 4'

DOCENTE SOSPESA: I SUOI ALLIEVI CRITICANO SALVINI

  • Rosa Maria Dell’Aria è un’insegnante di italiano nell’istituto industriale Vittorio Emanuele a Palermo; ha 63 anni ed insegna da 40 anni.
  • La professoressa aveva tenuto una lezione sulla giornata della memoria (giornata dedicata all’Olocausto) e in precedenza, il 3 settembre, sui diritti dei migranti.
  • In seguito i suoi allievi di 14 anni avevano prodotto una materiale dove accostavano le leggi razziali del periodo fascista al decreto sicurezza voluto da Salvini..
  • Un militante di destra (vicino a Casa Pound, pare) ha segnalato questa situazione su il suo profilo social a fine gennaio.
  • Il giorno dopo la sottosegretaria leghista  Lucia Borgonzoni è intervenuta su Facebook: “Se è accaduto realmente – ha scritto – andrebbe cacciato con ignominia un prof del genere e interdetto a vita dall’insegnamento. Già avvisato chi di dovere”.
  • All’ufficio scolastico provinciale di Palermo è poi partita un’ispezione.
  • La professoressa è stata sospesa dall’insegnamento per 15 giorni con stipendio dimezzato.
  • La professoressa non era intervenuta nella scrittura dei testi né li aveva suggeriti, come affermano anche i suoi allievi
  • La vicenda sta suscitando molte polemiche.
CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *