DIVERSITY MEDIA AWARDS 2021 - informazionefacile
DIVERSITY MEDIA AWARDS 2021
RIPARTIAMO CON “L’ALLEGRIA”
16 Luglio 2021
I ROBOT PIZZAIOLI
24 Luglio 2021

DIVERSITY MEDIA AWARDS 2021

Cosa sono e i vincitori

image_pdfScarica PDF
  • Il 19 luglio si è tenuta la 6° edizione dei Diversity Media Awards.
  • Si potrà vedere la serata domani, il 22 luglio.
  • In questo articolo vi parleremo in breve di
    • che cosa sono i Diversity Media Awards
    • i vincitori 2021.

CHE COSA SONO I DIVERSITY MEDIA AWARDS

  • I Diversity Media Awards premiano i contenuti dei mezzi di informazione (come tv, radio, stampa) e i personaggi che si sono distinti per una rappresentazione inclusiva e valorizzante delle diversità.
  • In particolare per le rappresentazioni delle persone per:
    • genere e identità di genere,
    • orientamento sessuale ed affettivo,
    • etnia,
    • età e generazioni,
    • disabilità.
  • L’associazione no profit Diversity organizza ogni anno i Diversity Media Awards.
  • La fondatrice di Diversity è Francesca Vecchioni.
  • Puoi leggere un’intervista a Francesca Vecchioni in questo articolo di Vanity Fair.
  • Il conduttore Diego Passoni e la conduttrice e comica Marina Cuollo hanno condotto i Diversity Media Awards 2021.
  • I Diversity Media Awards 2021 si sono tenuti al teatro Parenti di Milano il 19 luglio.
  • È possibile vedere la serata domani 22 luglio alle 21.00.  
  • I Diversity Media Awards 2021 inoltre hanno coinvolto il mondo dello spettacolo con musica, danza a teatro.
Diego Passoni e Marina Cuollo. Fonte: instagram/diversitylab

I VINCITORI 2021

  • Tra i vincitori:
    • Chiara Ferragni e Fedez: Personaggi dell’anno
    • Cartabianca: Miglior Programma TV
    • FERRO: Miglior Film
    • SKAM Italia: Miglior serie tv italiana
    • Andrea Delogu e Silvia Boschero con La Versione delle due: Miglior Programma Radio
  • Tra i riconoscimenti all’informazione:
    • TG3, Giovanna Botteri con “Pakistan: sorridi ancora”: Miglior servizio TG
    • Il Messaggero, Maria Lombardi con “Crescita al femminile pilastro del recovery”: Miglior Articolo Quotidiani
    • Vanity Fair, Silvia Nucini con “Gente Comune – Le vite normali delle persone transgender e gender fluid”: Miglior Articolo Stampa Periodici
    • IlPost.it, Giulia Siviero con “Storie di transizioni – Cosa succede in Italia alle persone che vogliono cambiare legalmente genere, al di là e al di qua delle norme”: Miglior Articolo Stampa Web.
  • Un premio speciale al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
  • Il premio a Mattarella va per la sua attenzione ai temi della diversità, dell’accoglienza e dell’inclusività.
  • Noi di Informazione Facile seguiremo i Diversity Media Awards domani sera!
  • Se volete, lasciate un vostro commento qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *