25 Maggio 2020 |

Tempo di lettura: 3'

CORONAVIRUS: ARRIVANO GLI “ASSISTENTI CIVICI”

CHI È.

  • Domenica 24 maggio il ministro degli Affari regionali e il presidente dell’ANCI (Associazione Nazionali Comuni Italiani) hanno annunciato la nascita della figura dell’ “Assistente civico“.
  • L’assistente civico sarà un volontario (non riceverà compenso) e potrà mettere a disposizione del suo Comune fino a 16 ore la settimana.
  • L’assistente civico sarà riconoscibile perché indosserà una casacca blu.

CHE COSA FA.

  • L’assistente civico ricorderà alle persone l’uso delle mascherine, la distanza di sicurezza tra persone e il divieto di assembramenti.
  • Potrà anche essere impiegato in sostegno a chi è in difficoltà (ad esempio la consegna della spesa al domicilio).
  • L’assistente civico dovrà essere gentile e non potrà fare multe.
  • Questa settimana il governo dovrebbe pubblicare il bando per trovare 60 mila assistenti civici.
  • L’assistente civico  sarà in servizio fino al 31 luglio, quando scadrà lo stato di emergenza dichiarato dal governo il 31 gennaio.

 

CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *