20 Agosto 2023 |

Tempo di lettura: 12'

ECCO COME È NATO IL REGGISENO

come è nato il reggiseno

IL BALLO DELLE DEBUTTANTI.

  • Il ballo delle debuttanti è una tradizione della nobiltà europea.
  • Le giovani delle famiglie nobili europee iniziavano a frequentare “la società”, cioè eventi come balli, feste, spettacoli dopo aver partecipato a un ballo.
  • Questo ballo è chiamato “ballo delle debuttanti”.
  • In seguito il ballo delle debuttanti è diventato tradizione anche negli Stati Uniti.
Ecco una stampa che raffigura un “ballo delle debuttanti”

MARY VA AL BALLO.

  • Nel 1914, quindi 106 anni fa, nasceva il primo reggiseno.
  • Ecco la storia della sua nascita.
  • Mary è una giovane americana con discendenze nobili, nel 1914 ha 23 anni.
  • Mary  deve partecipare a un ballo delle debuttanti.
  • Mary  ha deciso di indossare per l’occasione un’abito scollato.
  • C’è un problema: dalla  scollatura si vede  il rigido corsetto in uso all’epoca.
Ecco alcuni modelli di corsetti dei primi del Novecento.
  • Mary non vuole cambiare d’abito e  chiede alla sua cameriera  di portarle due fazzoletti e ago e filo.
  • La cameriera cuce insieme i due fazzoletti che diventano un sostegno per il seno.
  • Ecco NATO il reggiseno.

IL REGGISENO DIVENTA UN’AZIENDA.

  • Il nuovo indumento è molto pratico e lascia libertà di movimento.
  • Le amiche al ballo notano come Mary sia agile e disinvolta nei movimenti e le chiedono il suo segreto.
  • La curiosità delle amiche fa capire a Mary che la sua casuale invenzione può diventare una nuova moda e un affare.
  • Il 14 febbraio del 1914 Mary presenta domanda di brevetto per il suo reggiseno.
Il disegno del reggiseno per la domanda di brevetto.
  • Con l’aiuto economico del primo marito Mary apre una piccola azienda.
  • Gli affari non vanno molto bene e il secondo marito convince Mary a vendere il suo brevetto.
  • La vendita frutta a Mary circa 21 mila dollari di oggi, quindi pochissimo se pensiamo al mercato dei reggiseni!
  • La ditta che compra il brevetto, infatti, arriva a guadagnare con i reggiseni più di 15 milioni di dollari  nei trent’anni successivi.

UNA VITA SPERICOLATA.

  • Mary dimentica gli affari e si trasferisce in Europa dove vive una vita spericolata tra amanti, scandali, alcol.
  • Mary frequenta artisti e nche fonda una casa editrice.
  • Arriva anche in Italia dove compra un castello, il castello di Rocca Sinibalda, a 70 chilometri da Roma.
Mary  Jacob  nota anche come Caresse Crosby  al Castello di Rocca Sinibalda.
  • Insieme al castello acquista anche il titolo di principessa.
  • Mary muore a Roma il 24 gennaio 1970 per una polmonite. Aveva 78 anni.

LEGGI ANCHE: LA PRODUZIONE TESSILE E L’INQUINAMENTO.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *