19 Novembre 2018 |

Tempo di lettura: 6'

CHI È STATA MARIASILVIA SPOLATO

STUDI E LAVORO

  • Mariasilvia Spolato è nata a Padova nel 1935.
  • Spolato si laurea in matematica con 110 e lode e diventa insegnante di matematica all’Università di Milano.
  • Nel 1971 fonda il FLO (Fronte di Liberazione Omesessuale) che poi si trasforma nel Fronte Unitario Omosessuale Rivoluzionario Italiano (F.U.O.R.I.).

LA MANIFESTAZIONE DI CAMPO DEI FIORI

  • L’8 marzo del 1972 Spolato partecipa a una manifestazione in Campo dei Fiori a Roma.
  • In quell’occasione rende pubblico in suo orientamento sessuale.
  • Spolato, infatti, marcia portando un cartello con scritto: Liberazione omosessuale.
  • Le foto di Spolato con quel cartello furono pubblicate sul settimanale “Panorama”.

LE CONSEGUENZE

  • Quelle foto fecero scandalo e Spolato fu licenziata dalla scuola per “indegnità”, anche se era un’ottima insegnante e aveva pubblicato manuali di matematica con editori famosi.
  • Anche la sua vita privata risente della scelta di rendere pubblica la propria omosessualità.
  • La compagna non regge allo scandalo e abbandona Mariasilvia; anche la famiglia di origine allontana Mariasilvia.

VITA AI MARGINI

  • Spolato inizia una vita faticosa girando diverse città italiane fino a diventare una senza tetto.
  • La passione di lettura, però, non abbandona mai Mariasilvia che raccoglie libri e giornali abbandonati per continuare a leggere.
  • Spolato alla fine raggiunge Bolzano dove viene ricoverata in ospedale per un’infezione alla gamba.
  • Trascorre gli ultimi anni di vita nella casa di riposo Villa Armonia di Bolzano, dove muore 31 ottobre 2018.
  • Il 16 novembre si è tenuta la cerimonia funebre una donna coraggiosa.

Ecco un sua foto di quando giovane  e piena di vita partecipava a una manifestazione femminista.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *