CHI È MARIO DRAGHI - informazionefacile
CHI È MARIO DRAGHI
MARIO DRAGHI HA ACCETTATO L’INCARICO
3 Febbraio 2021
MARIO DRAGHI PROVA A FORMARE IL NUOVO GOVERNO
5 Febbraio 2021

CHI È MARIO DRAGHI

IL SALVATORE DELL’EURO CHE HA L’INCARICO DI PROVARE A FORMARE UN GOVERNO

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella con Mario Draghi, Presidente della Banca Centrale Europea

image_pdfScarica PDF
  • Mario Draghi ha accettato con riserva l’incarico di provare a formare un governo. Ne abbiamo parlato qui.
  • È un economista, professore, banchiere e dirigente italiano.
  • È uno degli italiani più conosciuti e rispettati in Europa e nel mondo.

LA FAMIGLIA E GLI STUDI.

  • Draghi è nato nel 1947 a Roma da una famiglia benestante.
  • Il padre era un dirigente della Banca d’Italia, la madre una farmacista.
  • I suoi genitori morirono quando Mario aveva appena 15 anni.
  • Si ritrovò così a mantenere i suoi due fratelli minori insieme ad una zia.
  • Si laureò in Economia nel 1970 all’Università La Sapienza di Roma.
  • Studiò negli Stati Uniti alla MIT (Massachusetts Institute of Technology), una delle università più prestigiose del mondo.
  • Nel 1973 si sposò con Maria Serenella Cappello, esperta in letteratura inglese.
  • Avranno due figli: Federica e Giacomo.
  • Nel 1977 ottenne un dottorato sotto la supervisione di Franco Modigliani e Robert Solow, entrambi vincitori del premio Nobel.

LA CARRIERA.

  • Per qualche anno insegnò economia in alcune università italiane.
  • Negli anni Ottanta, Draghi fece carriera all’ombra di Carlo Azeglio Ciampi, allora governatore della Banca d’Italia.
  • Draghi diventò direttore generale del Ministero del Tesoro nel 1991.
  • Negli anni Novanta volle molte manovre economiche.
  • La più famosa è quella chiamata ancora oggi “legge Draghi”, che regola il funzionamento del mercato finanziario italiano.
  • Rimase direttore generale del Ministero del Tesoro per dieci anni, fino al 2001.
  •  Dal 2002 al 2004 lavorò per la banca d’affari Goldman Sachs, una delle più prestigiose del mondo.
  • Nel 2005 diventò governatore della Banca d’Italia.
  • In quel periodo, la Banca d’Italia era in grave crisi.
  • Draghi riformò e modernizzò la Banca d’Italia.
  • I circoli finanziari europei apprezzarono il lavoro e la professionalità di Draghi.
  • Nel 2011 Draghi diventò presidente della BCE, la Banca Centrale Europea.
  • Qui Draghi si ritrovò a gestire la più grande crisi finanziaria della storia dell’euro.
  • La crisi finanziaria era cominciata negli Stati Uniti nel 2008.
  • In Europa nel 2010 si temeva il fallimento di alcuni paesi come la Grecia, il Portogallo, la Spagna, l’Italia e il crollo dell’unione monetaria.
  • Nel 2012 Draghi pronunciò il discorso più importante della sua carriera.
  • Annunciò che la BCE, la Banca Centrale Europea, avrebbe fatto «whatever it takes», «tutto quello che è necessario», per salvare l’euro.
  • Anche grazie ai provvedimenti attuati da Draghi, l’Unione Europea superò la crisi.

DRAGHI OGGI.

  • Il suo mandato si è concluso nell’ottobre 2019.
  • Draghi è passato alla storia come l’uomo che ha salvato l’euro.
  • La sua parola conta ancora moltissimo in Europa.
  • Nel 2020 in una lettera al Financial Times ha scritto che bisogna agire subito per evitare gravissime conseguenze economiche e sociali dovute alla pandemia.
  • Ad agosto 2020 ha parlato della necessità di investire nella scuola, nell’istruzione e nei giovani.
  • Da alcuni mesi i giornali e la politica lo consideravano un candidato per formare un governo di ricostruzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *