25 Marzo 2019 |

Tempo di lettura: 3'

CESARE BATTISTI AMMETTE GLI OMICIDI

  • Cesare Battisti, il terrorista arrestato il 13 gennaio (dopo quasi 40 anni di latitanza), ha ammesso gli omicidi di cui era accusato.
  • Battisti aveva sempre negato di aver ucciso qualcuno.
  • Negli interrogatori del fine settimana del 22/24 marzo, invece, ha ammesso di aver compiuto materialmente 2 dei 4 omicidi di cui era accusato e di essere il mandate degli altri 2.
  • Lunedì 25 marzo il magistrato che si occupa del caso, Francesco Greco,  ha dichiarato che Battisti ha detto «Mi rendo conto del male che ho fatto e mi viene da chiedere scusa ai familiari delle vittime».
  • Battisti ha anche detto che gli omicidi sono stati compiuti in una guerra giusta; Battisti, infine, non ha fatto il nome dei suoi complici.
CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *