Il caso De Bortoli/Boschi - informazionefacile
Il caso De Bortoli/Boschi
VACCINI OBBLIGATORI PER ANDARE A SCUOLA?
12 Maggio 2017
LA CASSAZIONE CONFERMA. SCHETTINO IN CARCERE
13 Maggio 2017

Il caso De Bortoli/Boschi

image_pdf
  • Il 9 maggio scoppia un nuovo caso su Maria Elena Boschi.
  • Maria Elena Boschi è stata ministra delle Riforme nel governo Renzi e oggi ricopre una carica importante nel governo Gentiloni.
  • Fa parte della cerchia ristretta dei collaboratori di Matteo Renzi.
  • Antefatto
  • Maria Elena Boschi è figlia di Pierluigi Boschi vicepresidente della Banca Etruria dal 2014.
  • Nel febbraio 2015 La Banca dell’Etruria è commissariata su proposta della Banca d’Italia per insolvenza.
  • Il dissesto di Banca Etruria ha danneggiato molti piccoli risparmiatori che hanno perso tutto quanto avevano investito in questa banca.
  • Nel febbraio 2016 tutto il consiglio di amministrazione (CdA) della Banca Etruria è indagato per bancarotta fraudolenta.
  • Nel dicembre 2016, a conclusione delle indagini, 21 membri del CdA sono stati rinviati a giudizio.
  • Il padre della Boschi non è tra i rinviati a giudizio.
  • Oggi
  • Il 9 maggio sono pubblicate alcune anticipazioni del libro Poteri Forti (o quasi) di Ferruccio De Bortoli, ex direttore de “Il Corriere della Sera”.
  • In questo libro De Bortoli scrive “Maria Elena Boschi nel 2015, non ebbe problemi a rivolgersi direttamente all’amministratore delegato di Unicredit. Maria Elena Boschi chiese quindi a Federico Ghizzoni di valutare una possibile acquisizione di Banca Etruria“.
  • Il 10 maggio Maria Elena Boschi smentisce queste affermazioni e annuncia querela.
  • De Bortoli ha risposto dicendo: “sono assolutamente tranquillo e sicuro delle mie fonti”.
  • Federico Ghizzoni, ex amministratore delegato di Unicredit, tace.
  • Questi fatti diventano un caso politico.
Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.