4 Luglio 2024 |

Tempo di lettura: 2'

4 luglio. C’è una rivolta nel carcere di Firenze dopo il suicidio di un detenuto di 20 anni.

Il carcere di Solliciano è noto per le pessime condizioni di vita. Il carcere, infatti, è sovraffollato; in alcune parti del carcere manca l’acqua perché le tubature sono rotte.

Mancano addirittura i tavoli e le sedie per consumare i pasti.

Da inizio anno nelle carceri italiane 5o detenuti si sono suicidati.