23 Maggio 2016 |

Tempo di lettura: 2'

Austria: il candidato di estrema destra ha perso

Domenica 22 maggio in Austria si è svolto il secondo turno delle elezioni per eleggere il presidente della Repubblica.
Il candidato indipendente Alexander Van der Bellen, sostenuto dai Verdi, ha vinto con il 50,3 per cento dei voti.
Il candidato dell’estrema destra, Norbert Hoffer, ha ottenuto il 49,7 per cento dei voti.
Il partito di Hoffer, il Partito della Libertà è stato fondato anche da ex SS naziste.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *