ASSESSORE LEGHISTA UCCIDE UN UOMO - informazionefacile
ASSESSORE LEGHISTA UCCIDE UN UOMO
G8 DI GENOVA. UN ALTRO MONDO È POSSIBILE?
20 Luglio 2021
IL GREEN PASS: OBBLIGATORIO DAL 6 AGOSTO
26 Luglio 2021

ASSESSORE LEGHISTA UCCIDE UN UOMO

LA VITTIMA UN UOMO MAROCCHINO CON PRECEDENTI PENALI E PROBLEMI PSICHIATRICI

Assessore uccide marocchino come fosse uno sceriffo
image_pdfScarica PDF
  • La sera di mercoledì 21 luglio Massimo Adriatici passeggia per il centro di Voghera, luogo di movida.
  • Ha 39 anni; in passato è stato poliziotto, poi avvocato penalista; oggi è Assessore  comunale (della Lega) alla Sicurezza.
  • È conosciuto per la sua lotta contro la movida e per l’applicazione del Daspo  urbano (divieto di occupare il suolo pubblico) contro mendicantisenzatetto.
  • Per i suoi modi di agire ha il soprannome di sceriffo.

L’ORDINANZA DELL’ASSESSORE.

  • 2 giorni prima, il 19 luglio, l’assessore ha emesso un’ordinanza che vieta la vendita di bevande alcoliche refrigerate ai negozi o supermercati.
  • I bar e i ristoranti possono venderle, ma abbinate al cibo.
  • Dopo le 17 bar e ristoranti possono vendere alcolici da asporto, ma solo se non sono in bottiglie di vetro.
  • Forse l’assessore sta controllando che tutto funzioni bene e che la sua ordinanza sia rispettata.
  • Per essere più sicuro che nessuno trasgredisca i suoi ordini ha in tasca un pistola con il colpo in canna.
  • Precisiamo che l’assessore possiede legalmente l’arma.

LA PASSEGGIATA DELL’ASSESSORE.

  • L’assessore, nella sua passeggiata,  incontra un uomo marocchino: Youns El Boussetaoui.
  • Anche Youns ha  39 anni; ha, però,  precedenti penali e soprattutto noti ed evidenti problemi psichiatrici.
  • Tra l’assessore e Youns scoppia una lite.
  • In un video si vede l’uomo marocchino mentre dà un pugno all’assessore.
  • Un attimo dopo (ma nel video non si vede) un colpo della pistola dell’assessore uccide l’uomo.
  • L’assessore Adriatici ha detto che il colpo di pistola è partito per sbaglio.
  • Adesso l’assessore è agli arresti domiciliari con l’accusa di “eccesso di legittima difesa”.

IL CASO POLITICO.

  • La Lega, con Salvini in testa (clicca per sentire le sue dichiarazioni), difende l’assessore e afferma:
  • Sulla questione si sono espressi in modo critico molti politici.
  • Enrico Letta, Partito Democratico (PD) ha lanciato uno slogan: Stop Armi Private. In giro con le armi solo Poliziotti e Carabinieri.
  • La sorella dell’uomo ucciso ha detto: “Come si può parlare di legittima difesa se mio fratello era disarmato ed è stato ucciso da un colpo di pistola?”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *