ALEX SCHWAZER INNOCENTE. LA SUA STORIA IN TRE TAPPE
ALEX SCHWAZER ASSOLTO. LA SUA STORIA IN TRE TAPPE
SUPER BOWL 2021 RIASSUNTO DELLA SERATA AMERICANA
8 Febbraio 2021

ALEX SCHWAZER ASSOLTO. LA SUA STORIA IN TRE TAPPE

LE TAPPE: DUE CONDANNE E UN'ASSOLUZIONE

ALEX SCHWAZER IN GINOCCHIO SU UNA PISTA D'ATLETICA
image_pdfScarica PDF

Il tribunale  Bolzano ha assolto Alex Schwarzer. Vogliamo esporre in modo comprensibile e in 3 tappe  la vicenda di Alex Schwazer il marciatore italiano protagonista di una vicenda di doping.

  • La storia di Alex Schwazer inizia  a Vipiteno, in provincia di Bolzano, dove è nato nel 1984.
  • Ecco la sua storia in 3 tappe.

2012. PRIMA TAPPA. LA SQUALIFICA E L’AMISSIONE

  • Nel 2008 alle Olimpiadi di Pechino vince la medaglia d’oro come miglior maratoneta.
  • Nel 2012 (6 agosto) Schwazer  risulta  positivo all’eritropoietina (una sostanza vietata che aumenta la resa sportiva).
  • L’atleta ammette l’uso della sostanza e nel 2013 viene squalificato per 3 anni e 6 mesi.
  • Torna ad allenarsi sotto la guida di Sandro Donati.
  • Donati nel mondo dello sport rappresenta la cultura antidoping.
  • Schwarzer sceglie Donati come allenatore anche perché sa che significa dire “sono contrario al doping e non lo uso”.
  • Ma la storia di Alex Schwazer continua…

2016. SECONDA TAPPA. LA SECONDA  SQUALIFICA.

  • L’8 maggio vince a Roma la 50 km di marcia, è in forma e stanno per arrivare le Olimpiadi di Rio de Janeiro.
  • Il 22 giugno , però, a un controllo Schwazer risulta di nuovo positivo al doping.
  • La Iaaf (Associazione Internazionale delle Federazioni di Atletica Leggera) ha disposto il controllo.
  • Questa volta Schwazer non ammette il reato.
  • Il 18 luglio  il Tas (Tribunale arbitrale dello sport) di Losanna decide di sospendere la pena.
  • C’è un’udienza straordinaria: da una parte la Iaaf e dall’altra Schwazer e i suoi legali.
  • Il 10 agosto arriva la condanna:  il Tas sentenzia otto anni di squalifica per Alex.

2021. TERZA TAPPA. ASSOLTO.

  • Il 18 febbraio il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Bolzano ha disposto l’archiviazione processo contro Alex Schwazer.
  • Ha dichiarato l’atleta innocente per non aver commesso il fatto.
  • Schwarzer ha sempre detto di essere innocente e che qualcuno aveva alterato le prove.
  • Ora il tribunale di Bolzano gli ha dato ragione.
  • Il giudice ha detto che è molto credibile che i campioni di urina che hanno incolpato l’atleta siano stati alterati.
  • Schwarzer ha continuato ad allenarsi e vuole partecipare alle Olimpiadi di Tokyo di quest’anno (se si svolgeranno).
  • Speriamo che la storia di Alex Schwazer finisca con il fatidico “e vissero tutti felici e contenti”.

Tutta la vicenda che riguarda Alex Schwazer è piena di punti non chiari e molti commentatori parlano di complotto.

Noi abbiamo voluto dare alcune informazioni chiare e di base.

Speriamo di essere stati utili.

Se volete approfondire l’argomento cliccate su questo link https://sport.sky.it/argomenti/alex-schwazer

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *