29 Agosto 2017 |

Tempo di lettura: 4'

ACCORDO SUI MIGRANTI?

Il 28 Agosto si sono incontrati a Parigi i leader di Francia, Germania, Spagna e Italia e di 3 Paesi africani (Niger, Ciad, Libia) per trovare un accordo sulla gestione dei flussi di migranti.

Niger, Ciad e Libia sono i 3 paesi africani attraversati dai migranti per arrivare nel Mediterraneo centrale.

I Paesi europei vogliono che Niger, Ciad e Libia facciano da filtro per scegliere tra i migranti quali possono diventare rifugiati e quali sono migranti economici.

Chi è rifugiato ha diritto di arrivare in Europa, mentre chi migra per motivi economici è rifiutato.

Niger, Ciad e Libia avranno in cambio aiuti economici.

Tra le molte cose non chiare emergono due problemi.

Il primo è come garantire il rispetto dei diritti umani dei migranti (è noto, ad esempio, che in Libia i migranti subiscono violenze di ogni tipo).

Merkel, inoltre, ha detto che è da rivedere il trattato di Dublino.

Il trattato di Dublino prevede che il migrante presenti richiesta d’asilo nel Paese dove sbarca.

Questo trattato obbliga il Paesi costieri (come l’Italia) a farsi carico di molti problemi.

Non è chiaro come si intenda modificare quesro trattato.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *