18 Aprile 2019 |

Tempo di lettura: 2'

IL PARLAMENTO EUROPEO PROTEGGE I RIDER

  • Il 16 aprile il Parlamento Europeo ha approvato  una direttiva che stabilisce alcuni diritti minimi per i lavoratori della cosiddetta “gig economy”, come i fattorini che si occupano di consegne a domicilio, i “rider” e tutti coloro che lavorano a chiamata.
  • La proposta ora passerà al Consiglio dell’Unione Europea, dove dovrà essere approvata dai ministri competenti degli stati membri.
  • ùi Paesi dell’Unione Europea avranno 3 anni per inserire questi diritti  nelle loro legislazioni.
CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *